Orzaiolo: sintomi, cure e rimedi naturali

Orzaiolo: sintomi, cure e rimedi naturali

orzaiolo infiammazione

L’orzaiolo si caratterizza come un’infiammazione leggera, anche se particolarmente fastidiosa, che interessa le ghiandole sebacee delle palpebre dell’occhio. Si possono avere forme di orzaiolo che interessano la parte esteriore dell’occhio o la parte interna. Vediamo quali sono i sintomi più caratteristici di questo disturbo e quali le cure e i rimedi naturali che è possibile applicare per risolverlo.

Orzaiolo: sintomi da tenere in considerazione

orzaiolo sintomi

I sintomi dell’orzaiolo sono vari. Di solito l’orzaiolo distingue per un rigonfiamento o un arrossamento al livello della palpebra. Il tutto è accompagnato da un senso di dolore. In ogni caso si possono manifestare anche altri sintomi, come la lacrimazione eccessiva, un bruciore o un fastidio che si prova quando si espone l’occhio alla luce. Bisogna ricordare che al centro dell’orzaiolo può esserci anche una pustola giallastra, all’interno della quale si trova del pus. Quando la pustola si rompe in maniera spontanea in genere il dolore e il gonfiore vengono alleviati. Non dimentichiamo comunque che per la salute degli occhi è essenziale diagnosticare in tempo i problemi.

Orzaiolo: cure alle quali è possibile ricorrere

orzaiolo cure

Per quanto concerne le cure dell’orzaiolo si deve sottolineare che, se si tratta di un’infezione che riguarda la parte esterna dell’occhio, spesso non è necessario ricorrere a trattamenti specifici, visto che l’orzaiolo tende a risolversi spontaneamente. Si deve avere particolare cura nel cercare di evitare che l’infezione si espanda a tutto l’occhio. Occhi rossi, che fare? In questo senso bisogna evitare di strizzare l’orzaiolo. Delle specifiche pomate antibiotiche possono essere utili nel caso in cui l’orzaiolo si ripeta nel tempo. Se si tratta di un orzaiolo interno, ci troviamo in presenza di un’infezione più difficile. In certi casi potrebbe rendersi necessario un intervento chirurgico per asportare l’orzaiolo e per favorire l’eliminazione del pus.

Orzaiolo: rimedi naturali da applicare

orzaiolo rimedi naturali

Ci sono diversi rimedi naturali per la cura dell’orzaiolo, anche se ci si deve comunque chiedere se i rimedi naturali sono sempre sicuri. Utili possono essere degli impacchi di camomilla per pulire il dotto escretore e per alleviare il dolore. Le bacche di ribes nero e la calendula immerse in acqua bollita possono essere sfruttate per le loro proprietà antibatteriche e lenitive. Per ridurre l’infiammazione dell’orzaiolo, potrebbe rivelarsi importante un miscuglio di acqua tiepida, olio extravergine di oliva, con il quale ungere l’orzaiolo oppure un infuso di fiori di salterella o di sambuco da applicare con tre impacchi al giorno. Assieme ai fiori di camomilla andrebbero uniti quelli di eufrasia per ottenere un impacco da applicare sull’occhio. In tutti questi casi naturalmente bisogna fare attenzione, in modo che il liquido applicato non entri nella parte interna degli occhi.

Se volete saperne di più sull’orzaiolo, potrebbero esservi utili questi articoli:

Orzaiolo: cos’è, come si cura
Salute occhi: prevenzione degli orzaioli

720

Leggi anche:I rimedi naturali per i disturbi della menopausa: addio vampate e altri sintomiPolipi intestinali: sintomi, cure, alimentazione e rimedi naturaliIpermenorrea: sintomi, cure e rimedi naturaliFebbre: sintomi, cure e rimedi naturali

Segui Tanta Salute

Mar 15/03/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici