Orticaria: sintomi, cause e cure

Orticaria: sintomi, cause e cure

L’orticaria si manifesta con macchie, bolle e prurito: i sintomi caratteristici sulla pelle

da in Allergie, Pelle, Prurito, orticaria
Ultimo aggiornamento:

    orticaria sintomi cause cure

    L’orticaria può essere davvero molto fastidiosa. Essa in effetti presenta dei sintomi caratteristici, i quali consistono in macchie e aree della pelle sollevate. Il prurito si manifesta con intensità. A volte il tutto è accompagnato da gonfiore, perché il corpo tende a riversare molti liquidi nell’area interessata. E’ il fenomeno dell’angioedema. Alla base delle cause possono esserci allergie, infezioni, punture di insetti, reazioni ad alcuni farmaci, cambiamenti ormonali. Prima che l’orticaria diventi cronica, non si deve trascurare di ricorrere a determinate cure, che sono rappresentate da alcuni farmaci specifici.

    I sintomi

    I sintomi dell’orticaria possono essere individuati nella formazione di macchie rosse e di bolle a livello della cute. Se le si tocca, si prova una sensazione intensa di prurito e di bruciore. Anche il gonfiore è un altro sintomo tipico. In effetti, non bisogna dimenticare che il nostro organismo interviene, apportando diversi liquidi nell’area cutanea interessata dal fenomeno.

    La pelle può diventare squamosa e molto sensibile. Le eruzioni cutanee possono spostarsi rapidamente da una zona all’altra. Le stesse bolle vanno incontro ad un cambiamento veloce di dimensioni e si estendono dal viso al collo e alle spalle.

    Le cause

    Le cause dell’orticaria possono essere molteplici. Di certo l’esposizione al sole favorisce il disturbo, anche se si fa ricorso alla protezione solare. In ogni caso anche le allergie svolgono un ruolo non di secondaria importanza.

    In particolare possono essere implicate quelle alimentari, come le reazioni al latte, ai crostacei, alle uova.

    Da non dimenticare le reazioni allergiche ad alcuni farmaci, come, ad esempio, gli antibiotici, i sulfamidici, i medicinali per tenere sotto controllo la pressione del sangue.

    Attenzione anche a cosmetici, shampoo, saponi. E poi ancora le punture di insetti o il manifestarsi di alcune infezioni o malattie, come il lupus o la leucemia: tutte possibili cause. Possono essere implicati anche i cambiamenti ormonali che si verificano nel periodo della menopausa. Da non sottovalutare lo stress.

    L’orticaria è frequente nei bambini, soprattutto in primavera e in estate. In queste stagioni ci può essere, infatti, la concomitanza di differenti fattori di rischio: alimentazione, esposizione maggiore ai raggi solari, caldo, anche se non si deve dimenticare che esiste anche un’orticaria da freddo.

    Le cure

    Le cure per l’orticaria consistono nell’uso di alcuni farmaci. Fra questi ci sono gli antistaminici, i quali possono essere sedativi o non sedativi. Questi ultimi vengono utilizzati soprattutto nel caso in cui il disturbo si protragga per più di 6 settimane.

    In genere non si fa riferimento agli steroidi; a volte il medico può prescrivere dei farmaci che di solito vengono impiegati per il trattamento del reflusso: ranitidina o cimetidina.

    Possono essere utili anche dei rimedi naturali, per evitare di inasprire l’irritazione della pelle. Fra le soluzioni naturali, possiamo citare l’olio di menta o delle foglioline da bollire e da congelare, in modo da ricavare cubetti di ghiaccio alla menta, i quali, applicati sulla pelle, possono dare un certo sollievo, contro l’arrossamento e contro il prurito.

    Un altro trattamento casalingo è rappresentato dall’olio di sandalo, dall’azione calmante. C’è chi ricorre all’applicazione del latte, ma a volte, soprattutto quando l’orticaria è causata dalla pelle secca, l’uso regolare di una crema idratante dovrebbe risolvere il problema.

    Un’altra soluzione consiste nello sciogliere nella vasca da bagno un po’ di bicarbonato (o farina di mais) e farina d’avena, per immergervi la parte interessata dai sintomi.

    700

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergiePellePruritoorticaria
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI