Origano: proprietà cosmetiche, benefiche e controindicazioni

L'origano vanta proprietà cosmetiche, benefiche e controindicazioni che l'hanno reso famoso nel tempo. Scopriamo di più in merito.

da , il

    Origano

    L’origano vanta proprietà cosmetiche, benefiche e controindicazioni che l’hanno reso famoso nel tempo: si tratta, infatti, di un alimento molto apprezzato in tutto il mondo, grazie alle sue proprietà aromatiche. L’origano è una pianta erbacea perenne – il cui nome scientifico è Origanum – appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, che cresce fino a un’altitudine di ben 2 mila metri circa e che può raggiungere gli 80 centimetri di altezza. L’origano è noto sin dai tempi più antichi: in Grecia, ad esempio, era usato come corona per gli sposi come simbolo di felicità. Dell’origano sono utilizzate le foglie e le sommità. Ma quali sono i benefici, le proprietà medicinali, terapeutiche e nutritive di questa spezia preziosa per la salute dell’organismo? Scopriamo di più in merito.

    Proprietà benefiche

    Digestione

    L’origano contiene fenoli, in grado di apportare diversi benefici: il timolo presente vanta, ad esempio, proprietà antisettiche ed è un vermifugo. L’origano aiuta, poi, la digestione ed è un importante integratore naturale in caso di carenze, grazie alle numerose vitamine e sali minerali in esso contenuti.

    Proprietà curative

    Tosse

    Grazie alle sue proprietà analgesiche e antisettiche, l’origano è indicato contro dolori mestruali, bronchiti, tosse e catarro: oltre a ciò, utilizzando dell’olio essenziale di origano, è possibile effettuare dei suffumigi con acqua bollente e bicarbonato, in caso di naso chiuso e raffreddore, per cui è possibile bere anche diverse tisane. Questa spezia calma, inoltre, i dolori intestinali e il torcicollo, se applicata localmente. Secondo alcuni studi recenti, poi, il beta-cariofillene contenuto nell’origano cura le infiammazioni. Pare, inoltre, che l’origano sia di aiuto contro i dolori muscolari, gonfiori, mal di denti, mal di testa, stanchezza: tutte queste caratteristiche non sono, però, confermate dalla medicina ufficiale.

    Proprietà nutrizionali

    Vitamine

    L’origano è composto da carboidrati, acqua, fibre, zuccheri – saccarosio, fruttosio, destrosio e galattosio – proteine, vitamine – la vitamina A, alcune vitamine del gruppo B, la vitamina C, la vitamina E, la vitamina K e la vitamina J – sali minerali – potassio, ferro, calcio, sodio, fosforo, magnesio, manganese, rame, selenio e zinco – e aminoacidi: acido aspartico e glutammico, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, alanina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

    Proprietà cosmetiche

    Capelli

    Parlando nuovamente di fenoli, l’origano contiene anche il carvacrolo dalle proprietà antisettiche e molto utilizzato come ingrediente nei prodotti da profumeria. L’olio essenziale di origano può, poi, essere utilizzato per fare dei massaggi contro la cellulite – che ha diverse cause - e riattivare la circolazione sanguigna. Da segnalare, inoltre, i benefici dell’origano per la pelle – contro l’acne – e per i capelli, rafforzandoli e combattendo la forfora. Aggiunto all’acqua del bagno, l’origano ha anche proprietà rilassanti.

    Proprietà antitumorali

    Cancro

    Sono diversi gli studi che attribuiscono all’origano proprietà antitumorali: questa spezia vanta, infatti, caratteristiche antiossidanti, in grado di proteggere le cellule dall’effetto ossidativo dei radicali liberi, rallentare l’invecchiamento cellulare e contrastare eventuali tumori, fornendo anche una maggiore resistenza alle infezioni.

    Olio essenziale

    Olio essenziale

    L’olio essenziale di origano si ricava dalle foglie della pianta ed è utile contro alcune infezioni batteriche e parassiti intestinali: sono, infatti, diversi gli studi portati a termine che dimostrano le sue proprietà antibiotiche. L’olio essenziale – una sua goccia all’interno di una tisana – vanta, poi, proprietà digestive eccellenti, come anticipato prima.

    Infuso e tisana

    Infuso

    È possibile assumere un infuso di origano da bere una volta al giorno contro alcuni dei disturbi spiegati. Come? Basterà utilizzare mezzo cucchiaino di foglie essiccate per ciascuna tazza da 200 millilitri di acqua circa. Per quanto riguarda i dolori mestruali, potete ricorrere a una tisana: lasciate in infusione un cucchiaino di foglie di origano essiccato all’interno di una tazza di acqua bollente per 10 minuti circa, prima di filtrare e bere.

    Controindicazioni

    Dottore

    L’origano non comporta effetti collaterali particolari, ma l’olio essenziale potrebbe essere irritante per la pelle e le mucose: per questo motivo, è sempre opportuno chiedere il parere del proprio medico. Infine, occorre fare estrema attenzione per quanto riguarda possibili allergie o intolleranze ed è sempre preferibile consumare origano di provenienza biologica.