Ora legale: chi soffre di più l’insonnia

Ora legale: chi soffre di più l’insonnia

A parere degli esperti la causa non va ricercata nell’organismo stesso che continua a funzionare regolarmente, semmai il problema andrà ricercato nell’ambiente circostante ove si assiste

da in Benessere, Insonnia
Ultimo aggiornamento:

    ora-legale

    Ma perché l’avvento della bella stagione e dell’ora legale causano difficoltà di addormentamento e di adattamento nelle persone, perché chi soffre d’insonnia, con l’arrivo della bella stagione finisce per stare peggio e si vede acuiti i propri problemi nel prendere sonno?

    A parere degli esperti la causa non va ricercata nell’organismo stesso che continua a funzionare regolarmente, semmai il problema andrà ricercato nell’ambiente circostante ove si assiste, in primis, ad una maggiore durata delle giornate e dunque si sta svegli più a lungo e soprattutto attivi e, di conseguenza, si ha più sonno e si avverte maggiormente la sonnolenza perché il mattino giunge in anticipo e dunque nelle prime ore del giorno si dorme meno, fatto questo che si riscontra in quelle persone che all’alba hanno da poco preso sonno.

    A risentire maggiormente di questo disadattamento sono gli individui che si addormentano tardi e di alzano di conseguenza più tardi e che assistono all’arrivo del giorno con un’ora di anticipo e che stentano, almeno nei primi periodi, ad adattarsi alle nuove giornate. Ciò non toglie che anche chi non ha problemi di addormentamento o di insonnia, possa avvertire gli stessi sintomi, anche se in queste persone tali disagi si risolvono prima, senza contare che persone che di norma soffrono per il fuso orario gli effetti dell’ora legale si avvertono in maniera più acuta.


    Sono tutte situazioni reversibili che nel giro di qualche giorno si risolvono del tutto, forse l’ideale sarebbe esporsi alla prime ore di luce con anticipo rispetto a quanto si faceva prima e ciò dovrebbe valere anche per quelli che si addormentano più tardi la sera, ma per questi soggetti sarà molto difficile che ciò possa avvenire senza sforzi immani al mattino, soprattutto nei primi giorni di primavera.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereInsonnia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI