Operazione occhi Laser: nuovi rimedi per la miopia

Da un recente studio, pubblicato sulla rivista "Ophtalmology", il problema degli occhiali potrebbe essere risolto da due nuove metodiche di intervento al laser

da , il

    terapia laser per difetti visivi

    Un recente studio, pubblicato sulla rivista “Ophtalmology”, ha confrontato due nuovi interventi al laser per correggere i difetti alla vista, con una tecnica indicata LASIK. Tali terapie vengono adottate per la cura della miopia. Da questo confronto si evidenzia l’efficacia delle nuove tecniche cheratectomia refrattiva e LASEK, quest’ultima nonostante abbia una sigla molto simile alla tecnica LASIK (non recentissima e più diffusa) è uno dei due nuovi tipi di intervento per la cura della miopia.

    Vediamo di conoscere meglio la miopia e queste tecniche innovative per la sua cura. La miopia, indicata anche con il nome ametropia, è un difetto della vista in cui l’occhio non è in grado di far convergere correttamente i reggi luminosi sulla retina,quindi le immagini si formano su di essa, ed ecco perché la visione risulta sfocata. I difetti alla vista sono un problema attuale: basti pensare alla televisione, al computer, all’esposizione ai raggi solari, l’utilizzo di lenti non a norma, sono tutti fattori che possono causare dei problemi, anche seri.

    L’importante è non sottovalutarli, e non prenderli con leggerezza: secondo una recente indagine svolta dalla Commissione Difesa Vista, gli italiani prenderebbero l’argomento un po’ con leggerezza, anche da un punto di vista informativo. L’informazione, la diagnosi precoce e il trattamento delle anomalie visive fin dalla nascita ridurrebbero del 50% i casi di cecità e abbasserebbe del 75% l’incidenza di uno stato irreversibile negli adulti.

    Ad oggi esiste un’alternativa terapeutica attraverso un trattamento effettuato con il laser. L’intervento mira ad una riduzione del potere dell’occhiale, o in casi favorevoli, alla sua completa eliminazione, con diminuzione dei fastidi e delle distorsioni che ad esso si accompagnano.

    A discrezione del chirurgo, vengono utilizzate due metodiche di intervento: la cheratectomia refrattiva (PRK) e cheratectomia laser epiteliale (LASEK). Con il PRK, la correzione della miopia avviene asportando gli strati superficiali della cornea in modo da modificarne la curvatura. La LASEK è una variante della metodica PRK che comporta il risparmio dell’epitelio corneale.Come tutti gli interventi, potrebbero esistere dei rischi anche per queste due metodiche: in seguito all’intervento potrebbero verificarsi dei problemi a livello della cicatrizzazione epiteliale, opacità, miopia, infezioni e aloni notturni (potrebbero disturbare la guida notturna). Inoltre essendo delle tecniche innovative i costi si aggirano dai 1000 ai 1200 euro per occhio. Entrambe le tecniche sono innovative e importanti per molte persone che soffrono di disturbi alla vista.