Omeopatici: buoni per i bambini

Le cure omeopatiche nel bambino hanno una diffusione buona, specialmente nell'ambito delle terapie odontoiatrice; la bocca e' una importante fonte di informazioni relativamente a tutte le malattie che si manifestano con muco, salivazioni alterate, ulcerazioni del tessuto buccale, etc

da , il

    Spazzolino a denti

    Una nuova tendenza, per evitare l’uso di farmaci nei bambini piccoli, e’ quella di mantenere un contollo nella somminstrazione deviando sugli omeopatici: non per tutte le malattie, ma per alcune in particolare si’. Tra queste le cure dentistiche.

    Sarebbe specialmente nel campo della prevenzione dentistiche che la medicina omeopatica ha il suo migliore impiego nei bambini: gli esperti offrono cosi’ delle importanti informazioni in fatto di consigliare ai genitori il modo di trattare le cure dentistiche nel bambino.

    La terapia omeopatica e’ promossa anche dai pediatri e dai medici dell’infanzia, come valida soluzione al problema della somministrazione di farmaci nei bambini piccoli. Le cure omeopatiche sono cosi’ trasmesse attraverso lo studio delle caratteristiche biotopologiche individuali dei bambini, che sono diverse di caso in caso.

    Il cavo orale viene cosi’ studiato e curato, essendo una importante cartina tornasole della salute del bambino in generale: e’ cosi’ infatti che vengono evidenziate o individuate parecchie malattie, leggendo i segni delle ulcerazioni, il tipo di muco e di saliva, le sostanze presenti in bocca.

    Fonte: SIMOH – Istituo Omeopatico