NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Omeopatia: le farmacie inglesi scendono in campo

Omeopatia: le farmacie inglesi scendono in campo

I farmacisti inglesi non credono nell'omeopatia

da in Farmacie, Medicine non convenzionali, Omeopatia, Farmaci omeopatici
Ultimo aggiornamento:

    omeopatici

    I farmacisti inglesi non credono nell’omeopatia. Per questo il 30 gennaio 2010 alle ore 10.23 oltre 300 inglesi scettici in merito a questo tema, prenderanno parte a quella che è stata definita “un’overdose omeopatica di massa”. Vogliono dimostrare che i prodotti omeopatici sono “acqua fresca” per dirla all’italiana. Un campagna promossa da un’organizzazione di farmacisti che ha lanciato l’iniziativa a livello nazionale attraverso vari mezzi tra cui il sito www.1023.org.uk/.

    Proprio sul sito web si legge lo slogan “Homeopathy there’s nothing in it” (Omeopatia, non c’è dentro nulla). Ad appoggiare questa campagna è anche la nota catena di farmacie Boots.

    Sulla home page del sito si leggono messaggi molto chiari: “L’omeopatia è una pseudoscienza assurda e antiscientifica, tuttavia oggi persiste come una medicina completamente accettata” e poi ancora “Se non vi è nulla in essa, non può fare alcun male, giusto? Sbagliato!”

    Questa battaglia non so dove porterà e se effettivamente sia giusta o meno.

    Di fatto è in atto una sorta di rivolta dei farmacisti britannici che attaccano i prodotti omeopatici che fanno bella mostra di se sugli scaffali delle farmacie.

    233

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FarmacieMedicine non convenzionaliOmeopatiaFarmaci omeopatici
    PIÙ POPOLARI