Omega 3: un aiuto importante per contrastare il malumore

Omega 3: un aiuto importante per contrastare il malumore

Uno studio, condotto da ricercatori di due centri francesi e da studiosi spagnoli dell’Università dei Paesi Baschi, ha sottolineato l’importanza degli omega 3 nel malumore

da in Acidi grassi, News Salute, Omega 3, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    omega 3 malumore

    Gli omega 3, sostanze che introduciamo con la dieta ma anche con integratori, secondo uno studio recente, rappresentano un aiuto importante per contrastare il malumore o “mal di vivere”. Quest’ultimo, soprattutto la depressione, è un disturbo ampiamente diffuso, che può essere inibito anche con l’alimentazione. La ricerca, pubblicata su ‘Nature Neuroscience’, ha evidenziato come nei Paesi industrializzati le diete siano povere di omega 3.

    Lo studio, è stato condotto da un team di ricercatori spagnoli dell’Università dei Paesi Baschi e dai centri francesi Inra e Inserm; il risultato finale è stato quello di evidenziare l’azione fondamentale degli omega 3 (acidi grassi essenziali). La ricerca è stata condotta su topi di laboratorio, ai quali è stata somministrata una dieta povera di questi acidi grassi. A fine studio è risultato una perdita di funzionalità dei recettori dei cannabinoidi, causando una depressione dei topi scarsamente nutriti. Questo perché la riduzione dell’attività recettoriale è strettamente legata all’alterazione di due parti cerebrali: corteccia prefrontale e il nucleo accumbens(una piccola zona ricca di dopamina).

    Gli omega 3, sono contenuti, come ricordato prima, in alcuni alimenti come il pesce ed i crostacei, alcuni oli vegetali (olio di semi di lino, di colza e di nocciole), ma anche in alcuna frutta secca, dalle mandorle alle noci, e anche in un formaggio non italiano, come il tofu.

    Queste sostanze, oltre a far benissimo per contrastare molte altre patologie, sono importanti per aiutare molte persone che soffrono di depressione, o di malumore in generale.

    313

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Acidi grassiNews SaluteOmega 3PsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI