Ogni giorno il sistema immunitario distrugge almeno una cellula cancerosa

Ogni giorno il sistema immunitario distruggerebbe cellule cancerose

da , il

    sistema immunitario cellula cancerosa

    Ci sarebbe un legame fra il sistema immunitario e il cancro. Durante il corso della nostra vita, il sistema immunitario riuscirebbe a combattere con successo le cellule cancerose, uccidendole dopo il loro sviluppo. Ogni giorno almeno una cellula che potrebbe causare il cancro viene distrutta proprio dal sistema immunitario. Se questo è forte, potrebbe essere in grado di combattere le cellule tumorali con più efficacia. Se, invece, si trova ad essere indebolito, non in grado di uccidere le cellule tumorali più in fretta di quanto si sviluppino, le cellule cancerose cominciano a generarsi in modo molto elevato e il sistema immunitario non sarebbe più in grado di gestirle.

    E’ questa l’ultima scoperta a cui ci ha condotto la ricerca scientifica. Questi dati sarebbero confermati anche da alcuni risultati pubblicati sul New England Journal of Medicine, dopo una ricerca compiuta su pazienti ammalato di cancro alla pelle nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Israele e in Francia.

    Gli esperti avrebbero verificato il ruolo svolto dal sistema immunitario nel combattere i tumori. Gli scienziati sono convinti che una combinazione di alcuni farmaci che agiscono sul sistema immunitario, rafforzandolo, potrebbe essere fondamentale per sconfiggere i tumori. Tutto ciò darebbe il via ad una possibile nuova cura per il cancro.

    Ma l’idea di utilizzare le straordinarie armi che ci fornisce il sistema immunitario, per combattere il cancro, risale a tempi molto antichi. Già 100 anni fa Paul Ehrlich, microbiologo tedesco premio Nobel per la medicina, padre della chemioterapia, aveva sostenuto questo concetto. Tra i nuovi farmaci che sono soggetti alla sperimentazione, uno su tre è costituito da anticorpi. Questi ultimi hanno veramente rivoluzionato la diagnostica e cambiato la storia di alcuni linfomi e tumori, come, per esempio, quello del colon e quello della mammella.