Obesità: rischio per i bambini con la mamma al lavoro

Obesità: rischio per i bambini con la mamma al lavoro

Le recenti stime indicano che i bambini che hanno una mamma che lavora corrono il rischio di diventare obesi

da in Alimentazione, Bambini, Benessere, Calorie, Obesità, Sovrappeso
Ultimo aggiornamento:

    obesita bambini alimentazione

    L’obesità è il rischio che corrono i bambini che hanno una mamma che lavora fuori casa. In questi casi infatti si tende a consumare pasti veloci e che non si rivelano ottimali per garantire buone condizioni di salute. Il risultato consiste spesso nel sovrappeso. È quanto sostiene uno studio condotto dai ricercatori dell’American University, della Cornell University e dell’Università di Chicago.

    Diverse ricerche hanno cercato di rintracciare le cause dell’obesità che interessa i bambini e le conclusioni sono state varie. Ad esempio si è scoperto che l’obesità nei bambini è causata anche dalla solitudine. Genitori super impegnati, madri alle prese con ritmi frenetici finiscono con il lasciare per troppo tempo i figli da soli a casa o con il far consumare loro cibi già pronti che, oltre a non essere ideali per ciò che concerne le proprietà nutrizionali, hanno troppe calorie.

    Si viene a creare così un effetto cumulativo, le cui conseguenze si vedono con il passare del tempo nel grasso e nei conseguenti chili di troppo. Quella dell’obesità è una questione da non trascurare, visto che sta assumendo dimensioni enormi. Una recente indagine in tema di obesità ha evidenziato che i bambini tendono a diventare obesi fin dai 9 mesi di vita.

    Nello specifico si calcola che negli Stati Uniti il 70% delle donne con figli si dedica ad un lavoro extradomestico. Proprio per questo gli esperti spiegano che i genitori dovrebbero essere maggiormente aiutati nel garantire il benessere dei figli anche per ciò che concerne l’alimentazione da far seguire ai bambini, per evitare quei chili in più che mettono in pericolo la salute dei bambini stessi.

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBambiniBenessereCalorieObesitàSovrappeso
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI