Obesita’: infanzia e sovrappeso

Obesita’: infanzia e sovrappeso

L'infanzia sovrappeso e' un problema che ha connotati sociali: il fenomeno e' in espansione, e serve trovare soluzioni per uscire al piu' presto da questo empasse

da in Alimentazione, Bambini, Benessere, Obesità, Sovrappeso
Ultimo aggiornamento:

    Infante

    Infante

    Secondo l’OMS il sovrappeso e’ uno dei problemi piu’ gravi in fatto di rilevanza sociale, esso sta assumendo via via le caratteristiche di una malattia sociale epidemica, difficile da debellare, ma anche difficile da estirpare, a causa delle problematiche connesse allo stile di vita dell’obeso, che e’ strettamente legato alla societa’ moderna.

    L’obesita’ negli anni e’ aumentata percentualmente in modo preoccupante, specie in alcune zone del pianeta: prevale negli USA, dove lo scarto e’ del 10% in piu’, mentre l’Europa vede un aumento complessivo del 3% circa di persone obese o sovrappeso.

    Il problema e’ piu’ grave quando si considera che la parte piu’ a rischio della popolazione, giovani, adolescenti e bambini, e’ quella che ha la tendenza a sviluppare sempre di piu’ questa malattia, complici gli abbadoni domestici, dove i bambini mangiano quello che vogliono guardando la tv, le troppe ore seduti al pc o al tavolo dei compiti e le scarse occasioni di uscire di casa a fare del moto.

    Se a questo si aggiungono i bambini in terapia per problemi alimentari legati alla bulimia, o al diabete si arriva a valutare una percentuale di malati sovrappeso in eta’ infantile che, secondo i dati ISTAT, e’ spaventosa: 20% di bambini over size e 4% obesi, che significa quasi 1/4 di bambini con gravi problemi di peso.

    Le statistiche italiane hanno collocato il problema al Sud: la Campania, il Molise e la Calabria sono le regioni con maggiore tendenza alla obesita’, mentre Valle d’Aosta, Trentino, Toscana e Piemonte sembrano essere, da questo punto di vista, al sicuro.

    L’obesita’ infantile rappresenta un grave problema, di salute pubblica, prima di tutto perche’ dall’eta’ evolutiva alla maturita’ il sovrappeso rischia di diventare una malattia definitiva, secondo poi perche’ insieme al “grasso” arrivano anche le patologie correlate, ipertensione, ossa ,al cresciute, muscolatura inadatta, diabete, malattie repiratorie e cardiache e quindi, a corllario, disordini psico-sociali da complessi e derivati.

    394

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBambiniBenessereObesitàSovrappeso
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI