NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Obesità: il cuore dei bambini a rischio

Obesità: il cuore dei bambini a rischio

I bambini anche in tenera età hanno dei marcatori dell’infiammazione più irregolari a causa dell’obesità

da in Alimentazione, Bambini, Cuore, Malattie, Obesità, Prevenzione
Ultimo aggiornamento:

    bambino obeso

    I ricercatori dell’Università della Carolina hanno raccolto alcuni dati che sono interessanti, ma allo stesso tempo allarmanti. Si tratta di informazioni che riguardano le condizioni dei bambini di età media intorno ai tre anni, il cui cuore sarebbe a rischio a causa dell’obesità. Si è considerato il valore della proteina C reattiva.

    Si è scoperto che questo è troppo alto. Tutto questo fa in modo che i più piccoli sono esposti ad un vero e proprio rischio di problemi cardiovascolari. Infatti il valore molto elevato indica che c’è il pericolo che si possano sviluppare malattie che interessano l’apparato cardiovascolare. L’indagine ha coinvolto numerosi soggetti di età compresa fra 1 anno e 17 anni. Per ciascuno di essi sono stati presi in considerazione i marcatori dell’infiammazione, come appunto la proteina C reattiva.

    Si è potuto riscontrare che questi marcatori sono molto irregolari anche in tenera età proprio a causa dell’eccessivo peso corporeo.

    Anche i bambini italiani sono interessati dallo stesso problema. Glicemia e trigliceridi alti, pressione elevata, carotidi più spesse, riduzione dell’elasticità dei vasi. Tutti elementi che fanno aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e che rendono il sistema cardiovascolare di questi bambini più vecchio di dieci o venti anni rispetto alla loro età.

    Cosa fare per rimediare a tutto questo? Occorre innanzi tutto da parte dei genitori la consapevolezza che si tratta di un rischio vero e proprio, che limita l’aspettativa di vita. Solo in questo modo si può agire con la prevenzione, puntando su un’alimentazione corretta e sulla pratica dell’attività fisica.

    Immagine tratta da: dieta.pourfemme.it

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBambiniCuoreMalattieObesitàPrevenzione
    PIÙ POPOLARI