Obesità, allarme in Italia: costosa per la salute e per l’economia

Obesità, allarme in Italia: costosa per la salute e per l’economia

L’obesità è un problema serio, dai contorni sempre più sociali ed economici, che in Italia sta assumendo profili e dimensioni allarmanti

da in Malattie, Ministero della Salute, News Salute, Obesità, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Allarme obesità in Italia

    Non è di certo un “fulmine a ciel sereno”, una novità sconvolgente, ma è una realtà che sta assumendo progressivamente contorni sempre più preoccupanti: l’obesità, in Italia, sta diventando una vera e propria emergenza, sanitaria, sociale e, aspetto da non trascurare in questo periodo di forte crisi, economica. Infatti, l’obesità nel Bel Paese mette in serio pericolo la salute dei cittadini, ma anche il bilancio economico dello Stato.

    E’ una voce che pesa e, parecchio: non è un gioco di parole, l’obesità costa al bilancio italiano, in termini di costi sociali, bel 8,3 miliardi di euro, coprendo circa il 6,7% della spesa pubblica. Gli adulti obesi, in Italia, sono circa il 10% della popolazione, un vero e proprio esercito di quasi 5 milioni di persone, che convivono ogni giorno con un “fardello” di chili di troppo, che ne compromette lo stato di salute, l’autonomia e la qualità di vita.

    Il prezzo da pagare per l’obesità, in termini di salute e di costi pubblici, è davvero troppo alto. E la situazione non può far altro che peggiorare, se, nei prossimi anni non si invertirà la tendenza.

    Senza adeguate politiche governative, mirate alla prevenzione del sovrappeso e alla sensibilizzazione, entro i prossimi anni il tasso di obesità è destinato a crescere, raggiungendo, secondo le stime ufficiali, quota 43% (cioè 20 milioni di persone) nel 2025.

    Le cattive notizie per l’Italia non finiscono qui. Secondo i risultati dello studio condotto dalla commissione europea Idefics (identificazione e prevenzione di effetti dietetici e stile di vita indotti in giovani e bambini), nella Penisola si registra un triste primato in Europa, quello per sovrappeso e obesità nelle fasce d’età più giovani e, in particolare in quella dei 6-9 anni.

    345

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieMinistero della SaluteNews SaluteObesitàSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI