Nuove speranze contro il Parkinson da cellule staminali trasformate in neuroni

Dalla ricerca scientifica, da uno studio Usa, arrivano nuove speranze positive per la cura del Parkinson, grazie alla trasformazione di cellule staminali in neuroni

da , il

    Cellule staminali per curare il Parkinson

    Nuove speranze per il trattamento del Parkinson dalla ricerca medica: un gruppo di scienziato statunitensi è riuscito a trasformare le cellule staminali embrionali in neuroni, in grado di produrre il neurotrasmettitore dopamina.

    Una novità davvero interessante, che ha prospettive di applicazione incoraggianti. Infatti, gli esperti a stelle e strisce non solo sono riusciti a ottenere i neuroni dalle cellule staminali, li hanno anche trapiantati con successo nel cervello di un gruppo di scimmie. La stessa tecnica potrebbe essere utilizzata con buoni risultati anche sui pazienti malati di Parkinson.

    Dai primi test, pubblicati sulla rivista Nature, è emerso che i “neuroni-staminali” hanno ridotto i disturbi legati alla patologia nelle scimmie oggetto della sperimentazione. Le nuove cellule immesse nel cervello delle scimmie sono sopravvissute e sono riuscite a dar vita a nuove connessioni cerebrali, limitando le manifestazioni del Parkinson.