Nuotare fa dimagrire? Gli esercizi e i trucchi per perdere peso

Nuotare fa dimagrire? Gli esercizi e i trucchi per perdere peso
da in Fitness, Sport

    nuotare fa dimagrire

    Nuotare fa dimagrire? Quali sono gli esercizi e i trucchi per perdere peso? I benefici del nuoto sono tanti, perché questo sport fa lavorare tutti i muscoli del corpo ed è in grado di allenare il cuore e la capacità polmonare. Il nuoto permette di bruciare molte calorie, proprio perché c’è un coinvolgimento dell’intera massa corporea. Ecco perché consente anche di perdere qualche chilo di troppo. Attraverso la pratica di questa disciplina sportiva, si può veramente restare in forma, naturalmente cercando di abbinare all’esercizio fisico una corretta alimentazione.

    Il riscaldamento
    riscaldamento nuoto

    Per eseguire in maniera adeguata la pratica del nuoto, prima di immergersi in acqua, è opportuno effettuare degli esercizi di stretching e di respirazione. Sono molto importanti per sciogliere i muscoli e per evitare eventuali infortuni. E’ necessario che il nostro corpo sia completamente sciolto. Iniziamo con 2 nuotate settimanali della durata di circa mezz’ora ciascuna.

    Raddoppiare le vasche
    vasche nuoto

    Soltanto dopo essersi allenati in maniera più intensa, è possibile raddoppiare le vasche. Si possono utilizzare stili diversi, anche il dorso, la rana, il delfino, iniziando con 8 vasche e poi arrivando a farne altre 8. Per queste ultime si può impiegare ampiamente lo stile libero.

    Intensificazione dell’allenamento
    allenamento nuoto

    L’intensificazione dell’allenamento è un processo graduale, che prevede via via il ricorso a esercizi sempre più complessi, anche per allenare alcune parti specifiche del corpo. Per esempio, dopo la fase del raddoppio delle vasche, è possibile utilizzare una tavoletta e fare altre vasche in stile libero, allenando soltanto le gambe. In questa maniera è possibile combattere i ristagni di liquidi, contrastando anche gli inestetismi della cellulite. Oppure si possono allenare soltanto le braccia utilizzando il Pull Buoy, l’apposito attrezzo che permette questo tipo di esercizio fisico. In questo momento si può scegliere fra lo stile libero, il dorso o la rana.

    Occhiali e tappi per le orecchie
    occhiali nuoto

    Alcuni semplici accorgimenti possono aiutare a nuotare meglio e a seguire un allenamento più efficace. Per esempio è importante munirsi di occhiali, perché questi migliorano la visione e prevengono le irritazioni agli occhi. E’ consigliabile anche utilizzare dei tappi per le orecchie, per evitare che l’acqua entri all’interno del padiglione auricolare.

    Bottiglietta d’acqua
    bottiglietta nuoto

    Nel nostro allenamento non deve mancare la bottiglietta dell’acqua, perché, specialmente quando le fasi sono molto intense, il nostro corpo ha bisogno di essere idratato. E’ meglio lasciarla a bordo piscina, in modo che possa essere raggiunta facilmente, senza nemmeno uscire dall’acqua.

    La doccia calda
    doccia nuoto

    Dopo l’allenamento a base di varie sessioni di nuoto, si potrebbe fare una doccia calda, seguita da massaggi a base di oli. Questi ultimi aiutano a drenare e a snellire, anche perché, dopo essere stati in acqua, la pelle sarà molto ricettiva e le sostanze utilizzate avranno la capacità di penetrare a fondo.

    748

    LEGGI ANCHE