NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nevralgia del pudendo: cause, sintomi, cure e terapia

Nevralgia del pudendo: cause, sintomi, cure e terapia

La nevralgia del pudendo si manifesta con un dolore forte che interessa la zona pelvica

da in Dolore, Malattie
Ultimo aggiornamento:

    nevralgia del pudendo cause sintomi cure terapia

    Nevralgia del pudendo: quali sono le cause, i sintomi, le cure e la terapia? Si tratta di una patologia molto dolorosa, che si manifesta con un dolore acuto di origine nervosa. Il nervo pudendo è quello che, originandosi dal midollo spinale, nella zona sacrale, passa attraverso la schiena e si divide in due rami, il nervo perineo e il nervo dorsale, che continuano fino al pene o alle grandi labbra della vulva. Il pudendo interessa tutta la zona dello sfintere anale e dei genitali. Le cause possono essere varie, anche se non sono stati scoperti del tutto i motivi che stanno alla base di questa malattia. Ci sono diverse cure a cui si può fare ricorso, fra le quali c’è anche un trattamento di tipo chirurgico.

    Le cause

    Le cause della nevralgia del pudendo non sono del tutto chiare. La neuropatia può avere origine nel corso della pratica di un’attività sportiva, in seguito ad un trauma e, in casi rari, anche durante un rapporto sessuale. Sono vari i fattori che stanno alla base di questa patologia: anche il parto o un intervento chirurgico possono interferire.

    A volte il problema si manifesta in seguito ad una endoscopia pelvica, ma può insorgere anche senza un motivo ben preciso. Gli esperti pensano che l’ipotesi più attendibile che sta alla base del disturbo vada rintracciata nella compressione del nervo.

    I sintomi

    I sintomi della nevralgia del pudendo sono costituiti soprattutto dal dolore, che si prova nella zona pelvica. Il soggetto non riesce a rimanere seduto e ha difficoltà ad appoggiare la zona pelvica centrale.

    Nemmeno lo stare in piedi per molto tempo risolve il problema, perché si sente comunque una sensazione di fastidio. Soltanto coricati nel letto i sintomi tendono ad alleviarsi.

    Ci sono poi altre manifestazioni sintomatologiche che stanno alla base della malattia: bruciore, formicolio e la sensazione di avere un corpo estraneo nel retto. Si possono avere disturbi o dolore durante la minzione, nel corso della defecazione o durante i rapporti sessuali. Gli uomini possono manifestare anche problemi di erezione.

    Le cure e la terapia

    Le cure e la terapia per la nevralgia del pudendo sono costituite da molti trattamenti. Il medico può prescrivere dei farmaci antinfiammatori, anche se questi in genere non risolvono il problema. Può essere d’aiuto la fisioterapia, soprattutto per alleviare i sintomi. A volte si ricorre ad un’iniezione di anestetico, che ha un effetto antidolorifico temporaneo.

    Ci sono vari tipi di medicine che si possono utilizzare: i cortisonici e i farmaci per il dolore neuropatico. Ci sono anche degli interventi manuali, per sciogliere le aderenze del tessuto connettivo determinate da traumi e, quando tutti questi rimedi non giungono ad una soluzione, ci si deve sottoporre ad un intervento chirurgico, per rimediare alla decompressione nervosa.

    557

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DoloreMalattie
    PIÙ POPOLARI