Nervi: riparare i danni grazie ad uno studio sui vermi

Nervi: riparare i danni grazie ad uno studio sui vermi

Uno studio australiano ha evidenziato come è possibile riparare le lesioni nervose, tramite fusione assonale

da in News Salute, Ricerca Medica, Ricerca scientifica, Sanità, sistema-nervoso-centrale
Ultimo aggiornamento:

    nervi riparare danni

    Una ricerca australiana mette in evidenza come i danni ai nervi possono essere riparati, grazie a studi condotti sui vermi nematodi. Sino a poco tempo fa, si pensava che le lesioni nervose, non potessero essere riparate, data la non capacità di riparazione (come si presupponeva) del tessuto nervoso; al contrario di altri tessuti con un’elevata rigenerazione: ad esempio il tessuto epatico. Da questa ricerca, speriamo che alcune teorie possano essere modificate.

    Questo importante studio, sino ad ora condotto in maniera positiva e con ottimi risultati, sui vermi, in futuro potrà essere eseguito sugli uomini. La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricercatori australiani del Queensland Brain Institute di St. Lucia, in Australia, guidati dal dottor Massimo Hilliard. Lo studio ha verificato le varie modalità di riparazione delle lesioni nervose, utilizzando come cavie i vermi nematodi.

    Questa riparazione avviene mediante fusione assonale.

    Ricordiamo che gli assoni sono delle strutture allungate responsabili del trasporto degli impulsi elettrici, possono essere paragonati a dei lunghi cavi. Quindi la fusione assonale, come dice il nome stesso, ripara solo ed esclusivamente la zona danneggiata lungo l’assone, non tutto il nervo. La scoperta di questa capacità di riparazione è molto importante, chissà se sarà caratteristica anche del nostro organismo, o se si potrà “inserire” dall’esterno.

    281

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SaluteRicerca MedicaRicerca scientificaSanitàsistema-nervoso-centrale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI