NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Neonati: femmine sempre più forti già dalla vita intrauterina

Neonati: femmine sempre più forti già dalla vita intrauterina
da in Bambini, Gravidanza, Ormoni, Ricerca Medica, Stress, Nascite premature
Ultimo aggiornamento:

    feto

    Altro che sesso forte quello maschile, i maschi non sono forti neanche nella vita intrauterina, nei confronti di quello che un tempo si riteneva dovesse essere il sesso debole, ovvero, quello femminile. Lo dimostrano recenti acquisizioni scientifiche che paleserebbero chiaramente che, vero è che i maschi resistono in un primo momento meglio delle femminucce allo stress indotto dalla madre da fumo, alcol ed infezioni, ma alla lunga sopravvivono e crescono meglio gli appartenenti al sesso opposto.

    Difatti, i bambini maschi se non adeguatamente salvaguardati rischiano di nascere prematuri ed in qualche caso anche di morire e comunque di non crescere bene. Lo avrebbe asserito una ricerca guidata dalla professoressa Vicki Clifton, dell’Università di Adelaide.

    ”Abbiamo osservato che quando la donna subisce un evento stressante durante la gravidanza, i maschi crescono più rapidamente, mentre le bambine rimangono più piccole e così hanno una migliore probabilità di sopravvivere se qualcosa va male durante la gravidanza”, ha detto la prof. Clifton alla radio Abc.

    ”Più piccole e più resistenti, le femmine hanno migliori capacità di sopravvivenza”.

    Ma cosa determinerebbe tutto ciò? Gli ormoni dello stress veicolati a livello della placenta avrebbero conseguenze diverse nelle femmine che vi si adattano maggiormente invece che nei maschi che invece tendono ad ignorare tali ormoni e questo ha un impatto sulle loro chance di concludere il termine di gestazione o di avere problemi di salute dopo la nascita, ha continuato la studiosa. I risultati raccolti aiuteranno a sviluppare terapie specifiche di genere, e anche previsioni più accurate sulla crescita e lo sviluppo dei nascituri a rischio.
    Fonte Foto: med.unibs

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniGravidanzaOrmoniRicerca MedicaStressNascite premature
    PIÙ POPOLARI