Nella Repubblica Dominicana, operando in situazioni estreme

Nella Repubblica Dominicana, operando in situazioni estreme
da in Ernia, Interventi Chirurgici, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    marerepubblicadominicana

    marerepubblicadominicana

    L’Universita’ di Varese e’ al centro dell’attenzione in questi giorni per un progetto interessante pensato a “quattro mani”, ma di fatto sono molte di piu’, e realizzato insieme con il Gruppo di Chirurgia Multimedica di Casellanza. “Hernia Project” e’ l’ambito in cui il Professor Giampiero Campanelli attualmente lavora, e appena tornato dalla Repubblica Dominicana, dopo essere stato per ben due settimane in un paesino poco vicino a Santiago e in Sud America, in un posto dove le patologie come l’ernia e le infezioni urologiche sono all’ordine del giorno, non ha lesinato a tradurre in lettere e parola la sua esperienza.

    “I bambini che sono stati operati nonostante le condizioni non lo permettessero sono davvero tanti, le sale operatorie erano solamente tre, ma il trauma e’ stato evitato in tutte le maniere possibili. Mentre le condizioni di lavoro sono state estreme.”
    In una realta’ che, come racconta il Prof.re in Chirurgia, e’ molto diversa dal mondo occidentale, a tal punto da poter dire che la maggior parte della popolazione dominicana non sa che cosa sia un libro, o quantomeno non sa ne’ leggere, ne’ scrivere, come poter pretendere che conosca gli iter della medicina e che sappia che cosa significa esattamente intervento chirurgico, dove un ricovero ospedaliero accade raramente e non si sa che cosa sia un’ernia.

    Proprio questa ignoranza e’ la causa di molte morti evitabili, laddove una infiammazione diventa infezione e da infezione si trasforma in quadro peritonico.
    Due settimane, quelle del chirurgo, che hanno visto il susseguirsi di ben 120 interventi, con anche 10 ore al giorno in sala operatoria e in condizioni estreme, ma forse il ruolo di un medico che sa lavorare bene si realizza proprio in queste situazioni, perche’ sono le realta’ difficili a far emergere la qualita’.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ErniaInterventi ChirurgiciNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI