Mucca pazza: a volte il morbo e’ genetico

Mucca pazza: a volte il morbo e’ genetico

La mucca pazza e' una malattia che riguarda il bovino adulto, di solito collegata all'alimentazione dell'animale, e quindi facile da prevenire

da in Alimentazione, Benessere, Carne, mucca-pazza
Ultimo aggiornamento:

    Mucca_Pazza

    A distanza di tre anni dal tragico fattaccio della diffusione del morbo della mucca pazza, dopo avere attaccato agricoltori, allevatori, fornitori di mangimi e mezzo reggimento di tecnici agrari arriva la notizia che in certuni casi la “mucca pazza” e’ un morbo ereditabile.

    Nei casi suddetti, dunque, non c’e’ nessuna possibilita’ di prevenire la malattia: il morbo acquisito a un certo punto si rivela e la mucca mostra la malattia.

    In certuni la mucca non da dei segni e se ne mangia la carne.

    Allora viene spontaneo chiedersi: ma quante volte puo’ essere accaduto di avere mangiato carne malata e di non avere contratto la malattia? Scientificamente si tende a pensare poche, ma statisticamente non e’ affatto dimostrato che sia andata cosi’.

    Il gruppo di ricercatori che lavora per l’Universita’ del Kansas ha individuato una mutazione genetica del prione, le cuiproteine sono espresse nelle cellule immunitarie e del cervello dei mammiferi.

    Nei casi in cui ci sia malattia prionica questa mutazione e’ presente, e’ una mutazione molto rara, che si presenta in 1 caso ogni 2000 capi di bestiame.

    Data l’importante scoperta il gruppo di ricerca ha gia’ avvantaggiato una richiesta di brevetto per fare dei test genetici ai capi di bestiame di allevamento prima della macellazione.

    Foto da http://drunkbutchers.interfree.it/

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereCarnemucca-pazza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI