NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Morbo di Alzheimer: e se a sconfiggerlo fosse la Dieta Mediterranea?

Morbo di Alzheimer: e se a sconfiggerlo fosse la Dieta Mediterranea?

Dunque gli scienziati sono giunti alla conclusione che la dieta mediterranea non solo potrebbe avere influenza sulla possibilità di ammalarsi o meno del Morbo di Alzheimer indicando così la maggiore predisposizione a contrarre la patologia in coloro che non seguono tale tipo di alimentazione

da in Alimentazione, Alzheimer, Dieta mediterranea, Malattie
Ultimo aggiornamento:

    dieta mediterranea

    Una notizia confortante è quella che vuole che il rischio di ammalarsi di Morbo di Alzheimer si riduce in maniera significativa in quegli individui che sono soliti alimentarsi mediante la dieta mediterranea, il problema a questo punto è un altro, cercare di capire se tale tipo di alimentazione rallenti anche il decorso della malattia. A dare una risposta all’importante quesito si sono cimentati ricercatori della Columbia University Medical Center a New York i quali sono addivenuti ad una conclusione importante, l’associazione Morbo di Alzheimer e dieta Mediterranea ridurrebbe la mortalità dalla grave patologia.

    Lo studio è stato condotto su 192 individui già affetti dal Morbo di Alzheimer che sono stati valutati in base alla maggiore o minore consuetudine di alimentarsi secondo tale dieta che diveniva dunque l’ago della bilancia ad indicare la possibilità o meno di morte dei pazienti più ci si discostava dalla dieta mediterranea. Dunque minor rischio di mortalità per coloro che più si accostavano a questo tipo di alimentazione e tutto ciò, anche indipendentemente da altri cofattori, quali età, sesso, abitudini di vita, predisposizione alla malattia.

    Dunque gli scienziati sono giunti alla conclusione che la dieta mediterranea non solo potrebbe avere influenza sulla possibilità di ammalarsi o meno del Morbo di Alzheimer indicando così la maggiore predisposizione a contrarre la patologia in coloro che non seguono tale tipo di alimentazione, ma addirittura, coloro che seguono la dieta mediterranea e sono già ammalati potrebbero avere meno probabilità di morire rispetto a coloro che non seguono tale alimentazione, fino al punto da poter persino indicare un possibile effetto dose-effetto di questo tipo di alimentazione.

    Uno studio che prosegue nel tempo al fine di stabilire quali sostanze presenti nella dieta mediterranea si oppongono alla malattia al fine di intravedere innquesto modo gli eventuali farmaci da utilizzare per sconfiggerla.

    Fonte: Scarmeas N et al, Neurology 2007

    358

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlzheimerDieta mediterraneaMalattie
    PIÙ POPOLARI