Morbo d’Alzheimer: dieta mediterranea lo contrasta

Morbo d’Alzheimer: dieta mediterranea lo contrasta

Lo hanno stabilito scienziati della Columbia University di New York che hanno messo in stretta correlazione l’alimentazione e l’attività fisica con l’Alzheimer in uno studio che ha coinvolto qualcosa come 1

da in Alimentazione, Alzheimer, Dieta mediterranea, Malattie, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    dieta mediterranea

    Non è una trovata pubblicitaria come spesso sentiamo dire…. “fate attività fisica e alimentatevi bene ed eviterete malattie gravi come l’Alzheimer “, adesso allo stesso risultato sono giunti ricercatori che con una ricerca scientifica importante sarebbero giunti alla determinazione di potere affermare che è la stessa dieta mediterranea aggiunti ad una regolare attività fisica a partecipare al contrasto efficace contro il Morbo di Alzheimer.

    Lo hanno stabilito scienziati della Columbia University di New York che hanno messo in stretta correlazione l’alimentazione e l’attività fisica con l’Alzheimer in uno studio che ha coinvolto qualcosa come 1.880 anziani affetti da demenza controllati con una frequenza di un anno e mezzo.

    Suddividendo i volontari per sesso, età, eticità, stili di vita, genotipo, assunzione di calorie, abitudine o meno al fumo di sigaretta, eventuali disturbi di natura psicologica, eventuali depressioni in atto e soprattutto alimentazione e attività fisica e attenzionando i volontari nel tempo, una volta verificate le eventuali malattie che il gruppo di studio manifestava soprattutto riguardo all’Alzheimer, si è giunti a importanti conclusioni.

    Il risultato è stato quello di assistere a 282 casi di malattia di Alzheimer dopo circa cinque anni e mezzo dalla prima osservazione e si è concluso che in quei pazienti che si alimentavano con la dieta mediterranea senza fare attività fisica, la frequenza del Morbo di Alzheimer era del 19%, tale incidenza calava al 12% in quei pazienti che ricorrevano a tale dieta e che al contempo facevano attività fisica e dunque, in questo studio l’aderenza alla dieta mediterranea e un’alta attività fisica sono risultate indipendentemente associate a un ridotto rischio di malattia di Alzheimer.

    Fonte: Scarmeas N et al, JAMA 2009;302: 627-637

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlzheimerDieta mediterraneaMalattieRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI