Morbillo: arriva il vaccino inalabile

Morbillo: arriva il vaccino inalabile

La notizia riempirà di gioia bambini e loro genitori, fra cinque anni avremo disponibile il vaccino antimorbillo anzicchè somministrabile con le siringhe e relativi aghi, sotto forma di spray inalabili

da in ASL, Bambini, Farmaci, Malattie, Morbillo, Vaccini
Ultimo aggiornamento:

    Bimbo col Morbillo

    Siringhe con relativi aghi, indolore o no, spariranno anche nei vaccini, almeno in quelli prescritti contro il morbillo, per la gioia suprema di tanti bambini e delle loro mamme apprensive.

    Ciò significherà che i nuovi vaccini antimorbillo che verranno immessi sul mercato da qui a cinque anni non saranno più somministrabili tramite siringhe monouso come si fa adesso, semmai sotto forma di farmaci inalabili.

    La novità proviene dalla Gran Bretagna e, sicuramente, non rappresenterà una vera e propria rivoluzione scientifica, ma per lo meno nella pratica renderà più semplice la vita dei bambini e relativi genitori che potranno risparmiare al proprio piccolo il minitrauma rappresentato dalle punture.

    Il vaccino inalabile è tutto made in England e verrà posto sul mercato entro un quinquennio, interessante notare il fatto che avrà un basso costo di acquisto da parte delle A.S.L. che lo compreranno per la dispensa, ma non sarà solo questo il vantaggio di tale nuovo presidio, visto che dopo le fasi di sperimentazioni necessarie per l’approvazione, il vaccino antimorbillo potrebbe aprire la strada verso altre patologie quali il papillomavirus umano e la tubercolosi nei confronti delle quali si usano i vaccini somministrati con siringhe e aghi.


    L’occasione che tale notizia ci da ci offre l’opportunità anche di parlare di della malattia rappresentata, appunto, dal morbillo, ricordando che, nonostante si tratti di una patologia quasi sempre benigna, nel mondo uccide qualcosa come 164 mila bambini di cui nella sola in India sono oltre 8.000 .

    Fonte foto: Pediatrinforma

    316

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ASLBambiniFarmaciMalattieMorbilloVaccini
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI