Mezzanotte: sempre caro mi fu quest’ermo .. spuntino

Mezzanotte: sempre caro mi fu quest’ermo .. spuntino

Di notte che cosa fa l'intaliano medio? Secondo le indagini fatte mangia!!!

da in Alimentazione, Benessere, Dieta, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Fettuccine

    Nella tarda serata di ieri, una notizia ha dato uno scrollone a tutti i funamboli, nottambuli e sonnambuli, che da mezzanotte alle tre si alzano, aprono il frigo, rovistano e cominciano a sgranocchiare tutto quello che passa sotto le loro manine, si tratta della massiccia incidenza del fenomeno dello spuntino notturno sulla popolazione italiana: i dati parlano di un quasi 70% del totale.

    I nutrizionisti e i dietologi non ne saranno felici, sicuro, ma di fatto la situazione e’ questa, due terzi di italiani la notte ha fame, si alza, va in cucina e mangia. Non tutti si faranno la pasta o il panino o il toast, magari solo un dolcino o poco piu’, ma il rigore non e’ piu’ cosa vissuta.
    Il campione di persone osservate e intervistate e’ di 300, di eta’ compresa fra i 18 ed i 60 anni. Per la maggioranza di loro lo spuntino notturno e’ un appuntamento che si ripete per piu’ della meta’ dei giorni della settimana, non un caso isolato.

    La fame arriva di notte specialmente in estate, quando durante il giorno mangiare e bere in quantita’ giusta e’ difficile, per il troppo caldo.

    La classifica del cibo piu’ quotato, per chi non esce per andare a comprarsi qualcosa, e’ del panino, seguit dal gelato, le uova e la pasta.

    Prima i cibi semplici da mordere, poi quelli che richiedono piu’ tempo, ma niente frutta o salatini, bensi’ cibo vero e proprio, degno di essere inserito in una dieta super-mediterranea, una dieta da deserto africano, dove il caldo torrido costringe a mangiare di notte.

    Complice lo stress? Gli impegni che impediscono di rilassarsi per il pranzo? Non si sa, ma di fatto la notte e’ bello mangiare, anche se questo spuntino va considerato ai fini della nuttrizione, cioe’, se si mangia a mezzanotte non e’ bene aggiungere i tre pasti del giorno, uno va comunque controbilanciato. Ai nottruni la scelta, se eliminare la cena o la merenda delle cinque.

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereDietaPrimo Piano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI