Mestruazioni: sonno leggero e incubi

Mestruazioni: sonno leggero e incubi

Il periodo premestruale porta a un innalzamento della temperatura corporea della donna e a una serie di disturbi legati alla sindrome mestruale che causano difficoltà nel prendere sonno: ecco allora che accade spesso per la donna di dormire male e ricordare gli incubi della notte precedente, un fatto che la differenzia dal maschio che non ha periodi di vulnerabilità nel suo ciclo ormonale

da in Ansia, Benessere, Ciclo Mestruale, Ginecologia, Salute Donna, Sonno, Stress
Ultimo aggiornamento:

    Incubo

    Le donne si ricordano dei loro sogni, spesso hanno la capacità di sognare eventi molto più attinenti alla loro quotidianità, che da fatti normali si trasformano in incubi terribili e paurosi. Sono incubi delle donne la paura di essere aggredite o assalite, la paura di farsi male o di perdere il figlio o il compagno, oppure semplicemente fare un brutto viaggio, tra oggetti e cose pericolose o terrificanti.

    Gli uomini, invece, rispetto alle donne, farebbero dei sogni più concretamente maschili, che finiscono con un culmine sessuale, non tanto incubi, allora, esclusi i sogni che riguardano fatti concreti come il danaro, la casa, il lavoro. Ma poco di intimo e personale.

    Eppure il sonno non è sempre agitato, pagine di libri che trattano il tema della psicologia del sogno contengono fantastici e principeschi sogni, fatti specialmente da donne che amano fantasticare la notte sul loro futuro, sulla carriera, sulla famiglia, sulle preziose amicizie che hanno, e così via.

    Ma come mai invece a volte si fanno degli incubi? E come mai sono più le donne che non gli uomini a lasciarsi andare a queste fantasie paurose? Lo studio reso noto da AGI condotto dalla Prof.ssa Parker parla di un gruppo di volontari che sono stati osservati nella loro attività onirica.

    Il gruppo era composto da giovani di età compreda tra i 18 ed i 25 anni, di entrambi i sessi in percentuale che si bilancia.

    Secondo quanto emerso dai racconti sembra che le donne siano più spesso portate a ricordare il sogno, che è in più del 30% dei casi un sogno ansioso, agitato, reso brutto da momenti di vero e proprio incubo. L’uomo invece non sogna allo stesso modo e se lo facesse non se lo ricorda.

    Secondo i dati scientifici correlati a questo genere di sogno pare che la donna nel periodo pre-mestruale sia più vulnerabile: aumenta la temperatura del corpo, possono persistere dei disturbi che si trasformano in sonno leggero e in sogni disturbati che possono deviare verso l’incubo.

    I 170 volontari che sono stati posti sotto osservazione hanno dato questa risposta matematica, che ora va confrontata con altri elementi legati alla biologia e alla medicina; quello che è utile in in incubo è la capacità di renderlo vivo, che serve per esorcizzare la paura del futuro, specie in un momento critico, diversamente da chi non riesce a esprimere, che si trova imprigionato nelle sue stesse ansie e paure.

    512

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnsiaBenessereCiclo MestrualeGinecologiaSalute DonnaSonnoStress
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI