Mente: un software che legge il pensiero

Mente: un software che legge il pensiero

Da Intel è stato messo a punto un software che è in grado di compiere un’analisi dell’attività cerebrale, per comprendere ciò che viene pensato da una persona

da in Cervello, Primo Piano, Psicologia, Risonanza magnetica, Terapie Alternative, handicap
Ultimo aggiornamento:

    cervello pensiero

    Le nuove frontiere della tecnologia aprono prospettive veramente interessanti anche nell’ambito dell’interazione con il cervello umano. In questo senso veramente interessante è il software messo a punto da Intel, che è in grado di leggere il pensiero di una persona, eseguendo in modo significativo una vera e propria analisi della sua attività cerebrale.

    Si tratta di un sistema che ha trovato una sua prima dimostrazione presso il Tech Heaven di New York e si propone di trovare un’ampia applicazione nel settore della salute, soprattutto per quel che concerne l’aiuto che ne possono ricavare gli individui che presentano degli handicap. Il tutto viene messo in atto per mezzo di un collegamento che viene stabilito tra il software e l’apparecchio che viene usato per effettuare la risonanza magnetica.

    Il sistema informatico è in grado di associare ad ogni parola quelle regioni del cervello che si attivano al pensiero delle parole stesse. Negli esperimenti che sono stati svolti è stato dimostrato che grazie a questo meccanismo di associazione il computer riesce a capire quali parole vengono concepite nel pensiero umano. Il processo ha luogo in maniera molto efficace.

    Vengono così messe a punto prospettive futuristiche davvero sorprendenti che permettono di contare su meccanismi di interazione tra macchina e uomo.

    Non solo effetti fantasiosi, ma prospettive di riscontro pratico ed utile. In questo modo le persone invalide potranno sfruttare il pensiero per manovrare quegli strumenti che permettono una certa autosufficienza. Non ci resta che stare a vedere quali saranno le prossime applicazioni in questa direzione.

    Immagine tratta da: thepolloweb.blogspot.com

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CervelloPrimo PianoPsicologiaRisonanza magneticaTerapie Alternativehandicap
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI