Mente: perchè piacciono le curve?

Mente: perchè piacciono le curve?

Un recente studio ha messo in evidenza le ragioni per cui gli uomini preferiscono le forme morbide e curvilinee a quelle spigolose

da in Comportamento, Dolore, Primo Piano, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    cervello corteccia

    Molto interessante è un recente studio portato avanti dal gruppo di ricercatori guidati ddl professor Claus-Christian Carbon, dell’università tedesca di Bamberg. La ricerca in questione ha avuto il merito di mettere in evidenza il motivo per cui tutti gli oggetti curvilinei e morbidi rientrano tra le preferenze in assoluto degli individui.

    Questi ultimi sembrano avere una vera e propria predisposizione per tutto ciò che è morbido e presenta delle curve. Si tratta di un bisogno istintivo, che al contrario porta ad evitare gli oggetti taglienti e appuntiti. Ma da cosa nasce questa predisposizione? Lo studio in questione ha mostrato che curve e morbidezza vengono preferite perché richiamano alla mente tutto ciò che riguarda la mamma, mentre gli oggetti spigolosi non fanno altro che ricordare il dolore.

    Per giungere a questa conclusione, gli psicologi hanno preso in considerazione il successo incontrato nel corso degli anni da alcuni modelli di automobili. Si sono accorti così che nei periodo di crisi o di difficoltà sono state acquistate auto dalle forme più curvilinee.

    È come se gli uomini avessero bisogno di una rassicurazione. È l’amigdala che nel nostro cervello ci spinge ad associare la spigolosità con un possibile pericolo.

    Una ricerca davvero sorprendete che è stata in grado di mettere in luce gli istinti degli uomini e il loro atavico bisogno di protezione e di autodifesa. Il comportamento umano non è mai casuale, spesso obbedisce ad istanze che popolano il nostro inconscio e che sono pronte a manifestarsi anche in quelle scelte di cui apparentemente non capiamo le ragioni.

    Immagine tratta da: la1.rsi.ch

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComportamentoDolorePrimo PianoPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI