Mente: le liti tra colleghi influiscono sulla qualità del lavoro

Mente: le liti tra colleghi influiscono sulla qualità del lavoro

La mente umana può essere a tal punto influenzata dalle liti e dalle incomprensioni tra colleghi da comportare dei rischi in termini di qualità del lavoro, soprattutto in ambito medico

da in Comportamento, Mente, Primo Piano, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    mente liti

    La mente può essere influenzata dalle liti. In particolare molto condizionanti possono essere le parole di troppo dette da un collega sul luogo di lavoro che innescano incomprensioni varie. Queste ultime possono influire in maniera negativa sulla qualità del lavoro svolto, determinando dei pericoli, specialmente quando il lavoro è quello dei medici.

    Rhona Flin, psicologa della Aberdeen University, si è occupata in particolare dell’argomento, giungendo a delle conclusioni molto interessanti, che contribuiscono a mettere maggiormente in luce il funzionamento della mente umana, nel caso in cui deve affrontare una lite. Innanzi tutto è stato messo in evidenza che in Gran Bretagna un lavoratore su dieci sperimenta e sopporta gli atteggiamenti maleducati di colleghi, che possono sfociare in veri e propri litigi.

    Lo studio di Rhona Flin ha preso spunto da un caso successo realmente. Si è trattato della vicenda di due piloti dell’aviazione civile, i quali, impegnati in una lite, hanno sbagliato l’atterraggio di più di 100 chilometri. Un fatto singolare, che però fa riflettere sul comportamento umano.

    Per esempio se i litigi interessano che si trova a lavorare in sala operatoria, quali potrebbero essere le conseguenze per i pazienti?

    In effetti le liti possono influire in modo negativo su tutte quelle prestazioni che richiedono concentrazione e precisione. Per esempio anche nel caso in cui ci siano degli atteggiamenti di ostilità da parte degli insegnanti verso gli alunni le capacità di apprendimento possono essere alterate. In sostanza si deve stare attenti, in modo da evitare i possibili pericoli che le incomprensioni in ambito professionale possono comportare.

    316

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComportamentoMentePrimo PianoPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI