Mente: l’uomo è ottimista per natura

Mente: l’uomo è ottimista per natura

L’ottimismo non è molto influenzato da fattori esterni, ma risiede nella tendenza universale degli uomini, che sarebbero dotati di una spinta verso il futuro

da in Benessere, Mente, Primo Piano, Psicologia, Stress
Ultimo aggiornamento:

    mente

    La mente dell’uomo non è così facile da comprendere nei minimi particolari ed è per questo che è ancora oggetto di molti misteri che attendono di essere scoperti. Chi avrebbe detto per esempio che l’uomo per sua natura tende ad essere ottimista? In un’epoca come la nostra, in cui imperversa la crisi economica, in cui lo stress sembra a volte avere il sopravvento nell’ambito della nostra vita quotidiana, spesso non è facile pensare in modo positivo.

    La diatriba fra ottimisti e pessimisti d’altronde è sempre rimasta viva nel corso del tempo e tutto sembra dipendere dal nostro modo di vedere la realtà, dal nostro tendere a percepirne gli aspetti catastrofici o a saper individuare le sfaccettature positive di un mondo che spesso ci si accorge che non è così difficile come può sembrare. E’ insomma una questione di punti di vista.

    Nell’ambito del congresso annuale dell’Association for Psychological Science sono stati presentati i risultati di un’indagine che ha interessato 150.000 persone in più di 140 Paesi del mondo. Secondo lo studio effettuato più del 95 % delle persone coinvolte si dichiarava ottimista e fiducioso riguardo al proprio futuro.

    In particolare si sono dimostrati più ottimisti degli altri gli Irlandesi, i Brasiliani e i Danesi. I più pessimisti sarebbero invece coloro che abitano in Egitto, ad Haiti e in Bulgaria.

    Le conclusioni a cui i ricercatori sono arrivati sono chiare: l’ottimismo è poco influenzato da fattori esterni, ma è una tendenza universale, che dimostra come l’uomo nel corso della sua evoluzione sia stato equipaggiato di un mezzo che lo rende più aperto e più pronto ad affrontare il futuro e a progredire.

    Immagine tratta da: manublog.org

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereMentePrimo PianoPsicologiaStress
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI