Memoria: individuata la proteina dei ricordi

Memoria: individuata la proteina dei ricordi

Una recente ricerca ha portato all’individuazione della proteina IGF-II, la quale avrebbe un ruolo fondamentale nel cervello per la fissazione dei ricordi nel corso del processo di apprendimento

da in Cervello, Memoria, News Salute, Primo Piano, Proteine, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    memoria proteina ricordi

    La nostra memoria può beneficiare di una proteina specifica che ha il compito di fissare i ricordi nella mente. Scoperta davvero interessante, realizzata ad opera di Cristina Alberini della Mount Sinai School of Medicine di New York. Si tratta della proteina IGF-II, la cui funzione per adesso è stata oggetto di osservazione da parte della ricerca scientifica negli animali.

    Le precedenti ricerche hanno messo in evidenza che ci sono molti fattori che incidono sull’adeguato funzionamento delle capacità mnemoniche. Molto importante per la memoria è anche il ruolo delle vitamine del gruppo B. Il processo mentale che sta alla base della memorizzazione è stato spiegato grazie alla proteina salva – ricordi che agirebbe nel cervello in maniera funzionale e il cui meccanismo fisiologico d’azione potrebbe rivelarsi utile per una terapia migliore rivolta a coloro che si trovano ad affrontare l’Alzheimer.

    I ricercatori hanno riscontrato che nel corso del processo di apprendimento aumentano nell’ippocampo i livelli della proteina in questione.

    Inoltre si è potuto vedere che, bloccando la produzione di questa proteina, non si ha la formazione della memoria a lungo termine. Per mezzo della proteina IGF-II i ricordi sono in grado di durare nel tempo. È questo il processo che l’organismo attiva nelle aree cerebrali deputate alla memoria per ricordare meglio.

    Il tutto sarebbe possibile anche grazie all’intervento di un effetto eccitatorio della mente provocato proprio dalla proteina di recente scoperta. Un processo mentale che apre buone prospettive per il fituro per ciò che concerne l’opportunità di sfruttare al meglio le abilità mentali.

    341

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CervelloMemoriaNews SalutePrimo PianoProteineRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI