Melanoma: 10 maggio visite gratuite

Melanoma: 10 maggio visite gratuite

La prevenzione e la diagnosi precoce sono oggi le armi più efficaci contro il melanoma, ma vanno attuate: lunedì 10 maggio in tutta Italia controlli gratuiti

da in Diagnosi precoce, Malattie, Melanoma, Prevenzione, Primo Piano, Tumori della pelle
Ultimo aggiornamento:

    Controlli gratuiti contro il melanoma

    Secondo i dati dell’Associazione italiana registri tumori (Airtum) negli ultimi 10 anni i casi di melanoma in Italia sono raddoppiati. Colpa in parte della riduzione dello strato di ozono protettivo, ma largamente per la maggiore esposizione agli ultravioletti, spesso anche artificiali. I dermatologi SIDeMAST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse) avvisano: il ricorso alle lampade abbronzanti prima dei 35 anni aumenta del 75% il rischio di sviluppare il melanoma.

    Parliamo del tumore più aggressivo tra quelli che colpiscono la pelle: il melanoma causa la morte di circa 5 abitanti su 100.000 all’anno. Molto si può fare con la diagnosi precoce, ossia visite di controllo annuali, un costante autocontrollo della pelle almeno bimestrale e, di fronte a un neo nuovo o che muta forma, colore o dimensione, un immediato ricorso al dermatologo.

    Anche per questo, lunedì 10 maggio si celebrerà il primo Euromelanoma day: una giornata interamente dedicata alla prevenzione e alla diagnosi precoce del melanoma e dei tumori della pelle.

    L’iniziativa, gestita, in Italia, dalla SIDeMAST, coinvolgerà strutture ospedaliere e universitarie delle principali città italiane, dove sarà possibile recarsi per informazioni e visite gratuite. Per conoscere il centro più vicino, basta contattare il numero verde 800591309.

    La diagnosi precoce è un’arma importante, per tutti e a maggior ragione per le persone considerate più a rischio, perché hanno una pelle chiara, casi in famiglia di melanoma e numerosi nei sulla pelle. Anche per loro, comunque, l’alleato principale nella riduzione del rischio è la prevenzione, che passa anche da una corretta esposizione al sole. Il consiglio è semplice, ma va applicato: mai esporsi al sole nelle ore “di fuoco”, dalle 11 alle 15, e tanto meno senza un filtro solare con fattore schermante alto, da applicare da subito, e ogni due ore, anche sulla pelle già abbronzata.

    Foto: Sidemast.org

    379

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Diagnosi precoceMalattieMelanomaPrevenzionePrimo PianoTumori della pelle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI