Medicina estetica: nuovo laser “light” contro grasso e rughe

Medicina estetica: nuovo laser “light” contro grasso e rughe

Addio rughe e addio cuscinetti adiposi davvero di troppo sì, ma in modo efficace, mininvasivo e veloce, grazie all’innovativo laser light lift

da in Estetica e Trattamenti, Grassi, Interventi Chirurgici, Laser, Pelle, Rughe
Ultimo aggiornamento:

    Laser light contro rughe e grasso

    La protagonista più innovativa ed efficace di ritocchi e ritocchini è la luce: niente più bisturi, tagli o cicatrici, per cancellare le rughe e “dare un taglio” alle adiposità localizzate, in modo semplice e veloce, oggi c’è il laser light lift. Il primo laser intratessutale, completamente made in Italy, è in grado di rimodellare viso e corpo dall’interno, utilizzando una fibra ottica rivoluzionaria, ultrasottile.

    Davvero una gran bella scoperta, o, meglio, un gran bel laser, che promette soluzioni innovative per inestetismi ben noti, senza dover ricorrere a interventi invasivi, che prevedono tagli, bisturi, cicatrici e degenze in ospedale.

    “Si tratta di una tecnologia avanzata. Se le fibre ottiche tradizionali hanno tutte un diametro superiore agli 0,3 millimetri, questa ha un diametro che parte da 0,1 millimetri. Di conseguenza, può essere inserita senza incisioni o tramite micro tagli. Ecco perché non lascia segni e non danneggia i tessuti.

    Proprio grazie alle sue dimensioni, inoltre, garantisce massima precisione” ha spiegato Daniel Cassuto, professore di Chirurgia Plastica all’Università di Modena e Reggio Emilia e Consigliere dell’Associazione Europea di Chirurgia Estetica.

    I benefici di questo laser non si fermano qui: light lift è il primo trattamento intra-lesionale (ILT) in grado di risolvere in modo soft, efficace e definitivo i granulomi del volto, causati da infiltrazioni di filler permanenti, evitando trattamenti chirurgici demolitivi su pazienti con lesioni antiestetiche.

    “L’innovativa metodica sfrutta il potere dell’energia termica emessa da un laser a diodi con lunghezze d’onda assorbite in modo selettivo dal grasso e dall’acqua dei tessuti: il calore scioglie l’adipe, che fuoriesce dalle microincisioni praticate nell’area trattata e, allo stesso tempo, provoca una retrazione cutanea immediata” ha aggiunto l’esperto.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Estetica e TrattamentiGrassiInterventi ChirurgiciLaserPelleRughe
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI