Medici di famiglia: a Milano il sabato e la domenica non lavorano

Medici di famiglia: a Milano il sabato e la domenica non lavorano

Lo prevede l’accordo raggiunto tra la Direzione Generale dell’ASL di Milano e la FIMMG, ovvero la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e pediatri milanese

da in Bambini, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    medico famiglia

    Cercate il vostro medico di famiglia o il pediatra in un giorno festivo o prefestivo, magari in ansia perché non vi risponde e imprecate verso di lui per il motivo che non si è fatto trovare quando lo cercavate? Vi sbagliereste a incollerirvi più del dovuto, il medico ed il pediatra non sono tenuti a prestare assistenza né i giorni festivi né i prefestivi, almeno per quanto riguarda la città di Milano e relativa provincia lombarda.

    Lo prevede l’accordo raggiunto tra la Direzione Generale dell’ASL di Milano e la FIMMG, ovvero la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e pediatri milanese. Il risultato è che i pazienti che avranno bisogno di assistenza medica dovranno nei giorni di sabato e domenica rivolgersi alle Guardie Mediche o nei casi più gravi ai Pronto Soccorso.

    Si dirà, ma come, medici di famiglia e pediatri dovranno rispondere alle chiamate per visite domiciliari se effettuate fino alle 10 del mattino di sabato; probabilmente questo accadrà altrove, ma sicuramente non più a Milano ed in Lombardia in generale, proprio in virtù di tale accordo.

    Ma anche in Lombardia non mancheranno quei medici, che ammontano a circa il 15% della totalità, che hanno deciso di lavorare anche al sabato tenendo aperti i propri studi.

    L’accordo raggiunto oggi non è stato firmato dal sindacato Snami (Sindacato nazionale autonomo medici italiani) che nei giorni scorsi aveva proclamato lo stato di agitazione e ha rinviato le procedure di conciliazione a dopo il 15 gennaio prossimo.

    300

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI