Mangiare come i gorilla previene l’insorgenza di tumore al seno e al colon-retto

Mangiare come i gorilla previene l’insorgenza di tumore al seno e al colon-retto

Un gruppo di studiosi americani dell’Università della California ha condotto una ricerca sui gorilla di montagna e quelli rossi del parco nazionale in Uganda sull’efficacia dei fitoestrogeni contenuti nella dieta di questi animali

da in Alimentazione, Mangiar Sano, Seno, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    mangiare come gorilla previene insorgenza tumore seno colon retto

    Tumori estrogeni-dipendenti, come quello al seno e al colon-retto, si possono prevenire seguendo un’alimentazione come quella dei gorilla. Studiosi americani hanno scoperto che i cibi di cui si nutrono questi animali aiutano l’organismo a proteggersi dalle neoplasie. Le sostanze contenute in questi cibi, argomento della ricerca, sono i fitoestrogeni: molecole, non steroidee, di origine vegetale, che si legano al recettore degli estrogeni modulandone l’attività. I gorilla di montagna (Gorilla beringei) e quelli rossi (colobi Procolobus rufomitratus) mangiano grandi quantità di alimenti contenenti i fitoestrogeni come soia e trifoglio rosso. Oltre a questi cibi, secondo gli scienziati, l’unico modo per proteggersi dai tumori è quello di seguire un corretto stile di vita, sia con l’alimentazione (introducendo anche gli alimenti contenenti i fitoestrogeni) sia evitando vizi come il fumo, l’alcol, le droghe e la sedentarietà.

    Lo studio americano e l’importanza dei fitoestrogeni

    studio americano importanza fitoestrogeniUn gruppo di studiosi americani dell’Università della California – Berkeley, guidati dalla dottoressa Katharine Milton, insieme al dottor Michael Wasserman della McGill University di Montreal, ha condotto una ricerca sulle diete dei gorilla di montagna (Gorilla beringei) e rossi (colobi Procolobus rufomitratus), presenti in un parco nazionale in Uganda. Gli studiosi hanno evidenziato e studiato l’alimentazione di questi animali scoprendo che le piante (il 10,6% contenute nella dieta dei primi e l’8,8% in quella della seconda tipologia di animali) di cui si nutrono contengono fitoestrogeni in grandi quantità. Ma qual è il meccanismo d’azione di queste sostanze? Si comportano come gli ormoni sessuali femminili, gli estrogeni appunto.

    In base alle quantità presenti nel corpo possono avere effetti negativi sulla riproduttività (se prodotti in eccesso) e positivi (nelle giuste proporzioni). Studiando i gorilla si è visto come queste sostanze riescano a proteggere l’organismo dai tumori estrogeno-dipendenti, sia negli animali ma anche, sicuramente, nell’uomo. Nonostante si conoscessero le proprietà dei fitoestrogeni non si è mai eseguito uno studio che associasse questi benefici sia all’uomo che all’animale, e quindi non sottolineando l’importanza di ciò nella prevenzione dei tumori.

    Prevenire i tumori con un adeguato stile di vita

    prevenire tumori con adeguato stile di vitaCome sottolineano gli scienziati che si sono occupati dello studio, pubblicato sull’American Journal of Physical Anthropology, per prevenire e proteggersi dai tumori, oltre ad assumere i giusti alimenti (ricchi anche di fitoestrogeni), occorre seguire un corretto stile di vita: evitando il fumo, facendo attività fisica, cercando di evitare il più possibile sovrappeso e obesità. È stato constatato che le persone con un peso superiore alla norma si ammalano più facilmente di neoplasie all’endometrio, al fegato, al pancreas, ai reni, all’esofago. Non esiste un unico rimedio per prevenire l’insorgenza di queste patologie, come di quelle cardiovascolari, ma seguendo delle semplici regole che racchiudono alimentazione (ricca di frutta e verdura, fitoestrogeni, carente di grassi, zuccheri e carboidrati raffinati), attività fisica, e assenza di vizi come fumo e alcol, ci si può difendere.

    641

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneMangiar SanoSenoTumori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI