Mandarino: proprietà benefiche, nutrizionali e controindicazioni

Mandarino: proprietà benefiche, nutrizionali e controindicazioni
da in Frutta, Mangiar Sano
Ultimo aggiornamento: Venerdì 14/10/2016 16:39

    Mandarino

    Il mandarino è un frutto dalle enormi proprietà benefiche e nutrizionali, ma ha anche delle controindicazioni? Il mandarino è un frutto appartenente alla famiglia delle Rutacee, particolarmente amato e apprezzato in tutto il mondo sia per il suo gusto che per le sue caratteristiche alleate della salute dell’organismo. Esistono diverse varietà di mandarini – come quello cinese, il tangerino, il cleopatra e il king – oltre che di ibridi: il mandarancio – ibrido tra mandarino e arancia – le clementine – ibrido tra il mandarino e il mandarancio – e il mapo – ibrido tra pompelmo e mandarino – sono tra questi. La pianta del mandarino – il cui nome scientifico è Citrus Reticulata – è originaria della Cina. Ma quali sono i benefici e le proprietà salutari e nutritive di questo prezioso frutto? Scopriamo di più in merito.

    Occhi

    Il mandarino svolge un’azione energizzante ed è in grado di rafforzare il sistema immunitario: questo agrume – così come l’arancia dalle enormi proprietà salutari – è, infatti, ottimo per cercare di ridurre il rischio di contrarre diverse malattie stagionali. L’elevato contenuto di vitamina C è ottimo per la salute del cervello e per renderlo reattivo. Il contenuto di fibre, potassio e calcio nel mandarino aiuta nella prevenzione di diverse patologie delle ossa, ma non finisce qui: diversi studi hanno, infatti, dimostrato che il mandarino possiede proprietà antitumorali, in special modo per quanto riguarda il cancro al tratto digestivo e al fegato. Questo agrume protegge, poi, dalle malattie cardiache e riduce il rischio di ictus. La polpa di mandarino contribuisce, poi, a proteggere capillari e mucose e migliora la vista, oltre a svolgere una funzione purificante e antisettica per l’organismo: lo protegge, infatti, da infezioni e malattie ed è ottimo in caso di bronchite o asma. L’acido folico presente nei mandarini è, inoltre, utile per le donne in gravidanza, in quanto previene la comparsa della spina bifida.

    Insonnia

    Per chi soffre di ansia, potrebbe essere di aiuto ricorrere all’olio essenziale di mandarino: questo possiede, infatti – così come altri oli essenziali contro l’ansia – proprietà calmanti e aiuta a combattere anche l’insonnia, lo stress, la depressione e altre patologie simili. Per chi soffre di stitichezza, il consumo di mandarino è estremamente utile: questo frutto contiene, infatti, molte fibre benefiche a livello intestinale e facilita, inoltre, la digestione. Non mancano, poi, i benefici per chi soffre di ritenzione idrica: la vitamina P favorisce, infatti, la diuresi. Consumare mandarino è, inoltre, benefico per chi soffre di pressione alta: aiuta, infatti, a regolare la pressione arteriosa e abbassa anche il livello di colesterolo nel sangue.

    Vitamine

    Il mandarino contiene acqua, proteine, vitamine – come la vitamina A, quelle del gruppo B, la vitamina C, vitamina E, vitamina J e la vitamina P – sali minerali – come ferro, calcio, potassio, sodio, fosforo, zinco, rame, manganese e magnesio – acido folico e fibre. Sono presenti, inoltre, zuccheri – quali saccarosio, fruttosio e destrosio – e aminoacidi, come acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, serina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, tirosina, triptofano, valina e treonina. Inoltre, ogni 100 grammi di mandarini, si ha un apporto calorico di circa 72 calorie.

    Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri 72 kcal13 g0,3 g0,8 g11 g

    Pelle

    Non mancano, poi, i benefici per la salute della pelle: il mandarino contiene, infatti, limonane e ciò lo rende un ottimo antiossidante – contrasta l’attività dei radicali liberi – e, per questa ragione, viene spesso impiegato nella preparazione di creme antinvecchiamento, che rendono la pelle più morbida e idratata. L’olio di mandarino è un ottimo alleato dal punto di vista cosmetico: ha, infatti, proprietà drenanti e depurative e previene la cellulite. Aggiungere qualche goccia di olio essenziale di mandarino a un bagno caldo può, inoltre, aiutare a rilassare i muscoli.

    Medico

    Infine, non esistono particolari effetti collaterali legati al consumo di mandarino, tranne in caso di allergie o intolleranze allo stesso. È, comunque, importante chiedere il parere e le dosi esatte al proprio medico curante, per quanto riguarda il consumo dell’olio essenziale di mandarino.

    975

    LEGGI ANCHE