Malattie multifattoriali: un esperimento del Friuli Venezia Giulia

Malattie multifattoriali: un esperimento del Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia un progetto per mappare le malattie multifattoriali come diabete, infarto e cosi' via

da in DNA, Malattie, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Biologia_Molecolare

    Come fare se si vuole avere un database completo delle schede del DNA delle malattie multifattoriali? Grazie alla istituzione della banca dati assoluta, nessuno si fara’ piu’ questa domanda, ma il percorso per l’acquisizione delle informaizoni e dei dati necessari non e’ breve.

    Intanto vediamo che cosa raccoglie questo database: il database raccoglie tutte le patologie multifattoriali e cioe’ causate da un insieme di cause, che vanno dalla predisposizione personale, alle malattie ambientali e genetiche.

    Sono malattie che rientrano in questa categoria, ad esempio, il diabete, l’infarto e la osteoporosi; che in Friuli Venezia Giulia saranno isolate e inserite in questo enorme raccoglitore di informazioni utili alla ricerca.

    Il progetto di per se’ e’ molto costoso, ed e’ stato cofinanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, che ci mette circa 200 mila euro, ma e’ promosso da vari enti, tra cui il Centro di Biomedicina Molecolare e il CNR.

    Dalla scorsa primavera, dunque, e’ partita la mappatura dei primi nuclei abitativi circoscritti del Friuli Venezia Giulia. I comuni sono stati scelti per le loro caratteristiche geografiche e etniche.

    I dati da raccogliere sono tantissimi e saranno analizzati sulla falsariga della mappatura delle piante in genomica e biogenetica: saranno usate tre diverse piattaforme tecnologiche di bioinformatica (ABI-Taqman, Illumina e Affymetrix) rendendo i dati con le analisi di test su microarray custom (su tecnologia Combimatrix).

    Studi correlati

    296

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DNAMalattieNews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI