by

Malattie: ma la birra fa male e fa gonfiare la pancia?

    birra

    Se chiediamo in giro quale è la patria della birra, la risposta sarà unanime, la Germania ed infatti proprio dalla Germania giunge una notizia che proviene da uno studio del German Institute of Human Nutrition, pubblicato sulla rivista European Journal of Clinical Nutrition, da dove si afferma che la pancia gonfia non ha nulla a che vedere con il consumo di birra.

    E non stiamo parlando di un lavoro scientifico di poco conto, se solo si pensa che ha coinvolto qualcosa come 20 mila giovani che sono stati monitorati circa le loro abitudini al consumo di birra e l’eventuale aumento della circonferenza addominale. Tuttavia occorre anche ricordare che la pancia gonfia c’entra poco con l’assoluzione totale di questa gustosa bevanda circa l’eventuale correlazione con le malattie cardiovascolari e metaboliche, ricordiamo il diabete, eventuali epatopatie ed aumento ponderale. Tutto, anche stavolta, è connesso con la quantità che si consuma di birra.

    Dunque si può concludere che la birra non fa ingrassare in maniera particolare se nel computo delle calorie giornaliere includiamo anche questa bevanda.

    La birra in quantità moderata fa addirittura bene per via della presenza nella bibita alcolica in questione, di polifenoli che si oppongono ai radicali liberi e fitoestrogeni che favoriscono la produzione degli ormoni, dunque nelle donne potrebbe avere un effetto anche nel ritardare l’insorgere della menopausa e, a proposito di malattie metaboliche, diabete tipo 2 in testa, è annoverata alla birra la qualità di allontanare in qualche modo la malattia o i suoi effetti peggiori. Ma affinché tutto ciò avvenga occorre che le quantità di birra siano moderate, altrimenti, vale tutto quanto sopra detto a proposito dei rischi dal consumo di birra.

    SCRITTO DA Giuliano PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereDiabeteInfartoRadicali liberiSovrappeso Martedì 25/08/2009