NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Malattie: le più diffuse sono quelle della vista

Malattie: le più diffuse sono quelle della vista

Le malattie della vista, sono considerate una piaga per la Società italiana, sono infatti, tra le più diffuse

da in Degenerazione maculare, In Evidenza, Malattie, News Salute, Occhi, Prevenzione, Vista
Ultimo aggiornamento:

    malattie occhi prevenzione 150x140

    Le malattie alla vista sono tra le più diffuse in Italia, secondo le statistiche sottolineate dall’incontro, svoltosi al Senato della Repubblica, organizzato dall’Associazione Onlus per Vedere Fatti Vedere, infatti, circa due milioni di italiani soffrono di degenerazione maculare senile (patologia che interessa la macula, la parte centrale della retina), circa un milione di cataratta, circa 750.000 di glaucoma. Ecco perché in Italia le malattie a carico degli occhi sono considerate una vera e propria emergenza.

    Per sensibilizzare le persone sul problema della vista, e sulla prevenzione, l’unica e principale soluzione per evitare il calvario di queste patologie, si è svolta il 14 ottobre la Giornata Mondiale della Vista, organizzata dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia Onlus, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e degli ipovedenti. La Giornata ha concesso a tutte le persone, che si sono presentate, controlli gratuiti in alcune piazze d’Italia, e per tutto il mese sarà possibile eseguire ceck-up gratuiti negli ambulatori aderenti.

    Il dottor Piovella, presidente della Società italiana Oftalmologica, ha presentato l’elenco di tutte le visite da eseguire e l’intervallo di tempo.

    Secondo il dottore, l’ideale sarebbe effettuare la prima visita intorno ai tre anni, la seconda ai sei anni, dopo di che la terza si può eseguire verso i dieci-quindici anni, se non ci sono dei problemi o disturbi prima di questa età. La quarta visita direttamente ai 45 anni, escludendo complicazioni prima. Dai 45 anni sino ai 60 anni è consigliato sostenere il controllo ogni due anni, mentre superati i 65 anni, è meglio ogni anno. Occorre prevenire, e appena sorge qualche disturbo rivolgersi al proprio medico oculista.

    327

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Degenerazione maculareIn EvidenzaMalattieNews SaluteOcchiPrevenzioneVista
    PIÙ POPOLARI