Malattie: le differenze fra uomini e donne

Malattie: le differenze fra uomini e donne

Uomini e donne presentano delle differenze nei sintomi con cui si manifestano le malattie e anche nel modo di rispondere alle cure approntate attraverso determinati farmaci

da in Benessere, Cure, Malattie, Salute Donna, Salute Uomini
Ultimo aggiornamento:

    uomini e donne

    Uomini e donne, due mondi per certi versi paralleli, non solo nelle intenzioni, nel modo di vedere la realtà e nella maniera di comportarsi, ma anche nel modo in cui rispondono alle malattie e alla cure per la risoluzione delle stesse. Le risposte terapeutiche infatti sono a volte anche piuttosto differenti, così come i sintomi.

    Bisogna infatti considerare che le cellule, i tessuti, l’espressione del dna e le fasi ormonali determinano un modo diverso fra uomini e donne di reagire da parte dell’organismo alle malattie. Prendiamo per esempio in considerazione i sintomi, mediante i quali si esprime una malattia. Essi possono variare a seconda del fatto che si presentino in un uomo o in una donna. Caratteristico a questo proposito è il caso dell’infarto, che negli uomini si esprime con un dolore al petto, alla spalla e al braccio sinistro.

    Nelle donne invece sintomi indicativi possono essere mancanza di respiro, vomito, sudori freddi.

    Differenze fra uomini e donne ci possono essere anche nelle reazioni ai farmaci, visto che il metabolismo è condizionato dagli ormoni e dagli enzimi che agiscono in modo differente nel sesso femminile e in quello maschile. Con l’uso dei farmaci contro l’ipertensione nelle donne si può ad esempio manifestare qualche episodio di tosse, mentre in tema di prevenzione dell’infarto è stato riscontrato che l’aspirina non presenta la stessa efficacia rintracciata negli uomini.

    Differenze ci sono anche per quanto riguarda le patologie psichiatriche, come la depressione e gli attacchi di panico, che colpiscono in misura maggiore le donne. Queste ultime sono colpite maggiormente anche dall’Alzheimer, mentre gli uomini devono fare i conti soprattutto con il Parkinson.

    Immagine tratta da: diariodelweb.it

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCureMalattieSalute DonnaSalute Uomini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI