NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Malaria: il male piu’ diffuso al mondo

Malaria: il male piu’ diffuso al mondo

Nel mondo e' considerata la malattia con maggiore incidenza, per questo nei viaggi verso paesi che ne sono colpiti, si richiede di prestare attenzione all'insorgere dei primi sintomi, per intervenire subito nella cura del male

da in Bambini, Malaria, Malattie, Parassiti
Ultimo aggiornamento:

    Sono circa 500 milioni i casi che ogni anno si verificano e di questi un milione sono a esito infausto: questo nonostante che, per la malaria, si stia trovando una cura e anche, forse, un vaccino che in futuro potrebbe proteggere dal contagio.
    La fascia di eta’ che maggiormente e’ soggetta a questo male e’ quella che va dai 6 mesi ai 5 anni, fattore che e’ da considerarsi normale, data la tipologia del male e i luoghi in cui e’ maggiormente diffuso.

    In Italia non vi sono significativi casi di contagio di malaria che facciano presumere a un ritorno degli anni dell’epidemia, dagli anni ’50 infatti la malattia e’ considerata debellata. La lotta alla malaria e’ stata condotta con rigore disinfestando dalla zanzara anofele, portatrice del male, eseguita all’epoca con pesticidi che ora non sarebbero nemmeno concessi, la zanzara fu sterminata, infatti, grazie all’ampio impiego di DDT, oltre che dei farmaci contro la malaria.

    La malaria e’ caratterizzata dalle tipiche crisi di febbre, che sono il sintomo principale della malattia, che viene contratta, appunto, attraverso le punture della pericolosissima zanzara anofele; in realta’, pero’, nei paesi che sono meno controllati del nostro, esistono ancora troppi casi malarici e la malattia, diffusa specialmente nei paesi del terzo mondo, e’ riconosciuta in quattro diverse forme, tutte e quattro fortemente debilitanti e con possibilita’ di esito infausto. Esse si distinguono solamente dal parassita che fa loro da veicolo.


    Nel mondo
    e’ considerata la malattia con maggiore incidenza, per questo nei viaggi verso paesi che ne sono colpiti, si richiede di prestare attenzione all’insorgere dei primi sintomi, per intervenire subito nella cura del male.

    Fonte: Antonio Molfese – Medico

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniMalariaMalattieParassiti
    PIÙ POPOLARI