Mal di gola: cure con piante mediche

Contro le malattie dell'inverno, la tosse, il mal di gola, il raffreddore, oltre ai rimedi tradizionali sono conosciuti molti rimedi naturali, con cui si ottiene guarigione completa in totale naturalezza

da , il

    Echinachea

    Tosse, mal di gola e malattie da raffreddamento, colpscono tutti in inverno, è sufficiente che sia malato qualche amico o qualche collega e il contagio dilaga; se non si vuole affrontare il problema con la medicina tradizionale e si preferisce ricorrere a dei rimedi naturali si può tentare con le piante.

    Le piante medicinali promettono una guarigione più lenta ma ugualmente efficace, esistono piante che curano il raffreddamento, il mal di gola, la tosse, qualsiasi altra malattia che possa essere causata da qualche bacillo.

    In inverno per il mal di gola e il raffreddore va bene l’Echinacea, una pianta di cui si usano principalmente le radici, che sono usate per le preparazioni medicali, anche ad estratto a secco.

    L’Echinacea è immunostimolante, serve per fare in modo che i globuli bianchi siano più attivi nel momento della malattia. I globuli bianchi proteggono anche dai virus e dai batteri e dalle malattie epidemiche in generale.

    La pianta serve per stimolare l’attività del sistema immunitario e quindi migliora la risposta dell’organismo alla malattia.

    L’Echinachea è usata nella sua Tintura Madre: si usa con 30/50 gocce tre volte al giorno (Mondo Benessere). Si può fare invece una tisana, aggiungendo all’acqua bollente delle foglie della pianta da fare bollire per circa 10 minuti, bevendo 3/4 tazze al giorno dell’infuso. Con il miele è adatta a curare la tosse e il catarro.

    Mondo Benessere

    Foto da Google