Macchie bianche sulle unghie: cosa sono, cause e cosa fare per eliminarle

La comparsa di macchie bianche sulle unghie, può essere sintomo di una carenza o di un disturbo di salute più o meno grave. Ma cosa sono queste macchie? Quali sono le cause che le provocano e cosa bisogna fare per eliminarle? Scopriamolo nell'articolo che segue.

da , il

    macchie bianche sulle unghie cause cosa fare

    Macchie bianche sulle unghie: cosa sono, quali sono le cause e cosa fare per eliminarle? Ad alcuni soggetti, può capitare di notare delle piccole macchie bianche sulla superficie delle unghie: queste macchie bianche sono un disturbo chiamato “leuconichia”, ed è un disturbo piuttosto comune. La leuconichia può essere legata alla mancanza di qualche vitamina o sale minerale, oppure causata da una patologia più grave come la psoriasi o disturbi epatici. Nell’articolo che segue analizziamo nel dettaglio da cosa dipende la leuconichia e come possiamo risolvere il problema.

    Cosa sono?

    Le piccole macchie bianche che compaiono sulle unghie sono piccoli ammassi di cheratina, la proteina che costituisce lo strato corneo più importante delle unghie, della pelle e dei capelli. Come già accennato, questo disturbo piuttosto comune prende anche il nome di leuconichia.

    Le macchie che compaiono possono avere aspetti differenti: sull’unghia possono presentarsi dei piccoli puntini bianchi (in questo caso si parlerà di leuconichia punctata) oppure delle striature con righe bianche orizzontali che ne ricoprono la superficie (e quindi si tratterà di leuconichia striata).

    La leuconichia è strettamente legata alla carenza di qualche sostanza nutritiva che interessa l’organismo, e per risolvere il problema, nella maggior parte dei casi, basta reintegrare quello che manca con una dieta adeguata o il sussidio di integratori.

    Leuconichia punctata

    Nella leuconichia punctata, l’unghia si ricopre di piccoli puntini bianchi e si ispessisce perdendo la trasparenza. La leuconichia punctata è un fenomeno che si manifesta soprattutto tra i bambini, che possono presentare delle carenze nutritive, ma può comparire anche sulle unghie degli adulti.

    Leuconichia striata

    A differenza della leuconichia punctata, la leuconichia striata si presenta con delle bande orizzontali di colore bianco separate parallele. Questa forma di leuconichia è molto frequente nei soggetti che si sottopongono spesso a trattamenti di manicure aggressiva.

    Le cause

    Le cause delle macchie bianche sulle unghie possono essere differenti.

    Per molti soggetti, la leuconichia può essere la spia di problemi epatici, come la cirrosi, ma questa alterazione cromatica dell’unghia può verificarsi anche nelle persone che non hanno nessun problema grave di salute.

    La comparsa di macchie bianche sulle unghie può essere legata a:

    • una carenza di calcio
    • ad una disordinata cheratinizzazione
    • una predisposizione all’anemia
    • l’onicomicosi (che si manifesta con la comparsa di macchie bianche sulle unghie dei piedi)
    • una manicure aggressiva
    • una carenza di zinco e vitamina B6

    Le unghie rispecchiano lo stato di salute di tutto l’organismo: se le unghie subiscono una trasformazione della struttura accompagnata da un’alterazione cromatica, è probabile che all’interno del nostro organismo ci sia un disturbo che non si è ancora manifestato con altri sintomi, per questo è meglio approfondire recandosi dal medico.

    Cosa fare per eliminarle?

    Per eliminare le macchie bianche sulle unghie provocate dalla leuconichia, bastano dei piccoli accorgimenti.

    Un’alimentazione corretta ed equilibrata, ricca di vitamine, sali minerali ed altre sostanze nutritive essenziali per il nostro organismo come gli aminoacidi, è il primo passo da compiere per ripristinare la normale struttura dell’unghia e favorire la scomparsa delle macchie bianche.

    Se le macchioline diffuse sono determinate da infezioni fungine, è essenziale combattere il microrganismo. Bisogna usare, quindi, degli antimicotici, anche ad applicazione locale, che sono consigliati dal dermatologo. Nel caso, invece, in cui ci fosse anche un problema al fegato, bisognerà procedere sotto controllo medico ad una cura della disfunzionalità epatica.

    Qui sotto è riportato uno schema riassuntivo di quali potrebbero essere le cause della leuconichia e le possibili soluzioni:

    DisturboSoluzione
    Macchie bianche nella parte inferiore dell’unghiaLe macchie possono essere eliminate tagliando l’unghia quando ricresce. Sconsigliato l’uso di decoloranti o lime.
    Macchie causate da carenze di sostanze nutritiveAssumere un’alimentazione corretta, sana ed equilibrata, ricca di vitamine e sali minerali, senza eccessi.
    Macchie bianche diffuse causate dall’onicomicosiCombattere l’infezione con antimicotici. La salute dell’unghia sarà ripristinata dopo che l’infezione verrà debellata.
    Leuconichia causata da disturbi epaticiIndividuare il problema e curare la disfunzione epatica.
    Leuconichia causata da carenza di calcio e zincoAssumere degli integratori come sussidio nella dieta quotidiana.

    Piccoli accorgimenti

    E’ bene fare attenzione con le unghie, prevenendo i traumi (specialmente se abbiamo unghie fragili che si sfaldano), cercando di evitare di usarle per aprire qualcosa o di metterle sotto pressione.

    La manicure deve essere sempre delicata, senza l’uso di prodotti che potrebbero rivelarsi aggressivi. Le unghie, infatti, possono reagire in maniera negativa nei confronti di alcune sostanze chimiche: è sempre fondamentale informarsi sugli eccipienti dei cosmetici che vengono utilizzati e, in caso di comparsa di macchie, sostituirli. Inoltre è rilevante mantenere le mani il più possibile pulite.

    Alcune cattive abitudini possono provocare o aggravare la leuconichia e andrebbero evitate, come ad esempio:

    • mangiarsi le unghie
    • sottoporsi a sessioni di manicure troppo aggressiva o troppo frequente
    • tagliare le unghie troppo corte
    • usare la tastiera del pc schiacciando troppo forte i tasti
    • picchiettare le unghie su superfici dure
    • usare prodotti per la pulizia a base di sostanze chimiche corrosive senza usare i guanti come protezione
    • avere sempre le unghie smaltate

    Evitando queste cattive abitudini, si può favorire la scomparsa delle macchie bianche causate dalla leuconichia.

    In ogni caso, è sempre bene rivolgersi al proprio medico di fiducia, che, in base alla valutazione del nostro stato di salute, saprà rassicurarci o indirizzarci verso accertamenti particolari, per scoprire se c’è un legame con dei disturbi specifici.