Longevità: vita più lunga per gli anziani dal “passo veloce”

Longevità: vita più lunga per gli anziani dal “passo veloce”

Gli anziani più arzilli, dal passo più svelto, hanno un’aspettativa di vita superiore: la velocità di camminata è direttamente proporzionale alla longevità, secondo i ricercatori Usa

da in Anziani, Longevità, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Anziani, la camminata veloce è segno longevità

    Dimmi a che velocità cammini e ti dirò chi sei o, meglio, quanto tempo vivrai, almeno stando ai risultati di un recente studio d’oltreoceano, pubblicato sulla rivista Jama. Un parametro davvero infallibile per predire la longevità di una persona: in base alla velocità che un anziano può raggiungere passo dopo passo, gli esperti sono sicuri di poter avere informazioni preziose in merito al suo futuro.

    Quanti anni vivrà, ma anche di che patologie soffre, secondo gli esperti dell’Università di Pittsburgh, la velocità della camminata di una persona anziana è un parametro davvero prezioso, in grado di rivelare aspetti importanti relativi alla longevità e allo stato di salute dell’interessato.

    Gli scienziati Usa hanno preso in esame un nutrito gruppo di soggetti anziani, misurando la velocità del passo di 34.485 persone sopra i 65 anni d’età. Le evidenze emerse durante la sperimentazione statunitense sono sorprendenti: camminare a una velocità superiore a 0,92 metri al secondo sembra essere indice infallibile di longevità e di un buono stato di salute.

    Chi cammina più velocemente, superanto la media di velocità di 0,92 metri al secondo, ha un’aspettativa di vita superiore rispetto agli altri.


    “Un’andatura uguale o superiore a un metro al secondo corrisponde a una buona aspettativa di vita, il cammino coinvolge i muscoli, lo scheletro e l’apparato cardiocircolatorio, quindi un’andatura lenta può riflettere danni a questi sistemi” ha sottolineato Stephanie Studenski, uno degli autori dello studio.

    Tra gli anziani dal passo troppo lento più a rischio ci sono, in particolare, gli over 65 che, camminando, non riescono a superare la soglia degli 0,6 metri al secondo.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnzianiLongevitàNews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI