Longevità: bambini seri e “stressati” vivono più a lungo

Longevità: bambini seri e “stressati” vivono più a lungo

I piccoli “musoni” hanno maggiori speranze di vivere più a lungo: il segreto della longevità si nasconderebbe proprio dietro lo sguardo serio e imbronciato dell’infanzia

da in Bambini, Longevità, News Salute, Psicologia
Ultimo aggiornamento:

    I bimbi musoni sono più longevi

    Bambini musoni, talmente seri, da sembrare piccoli scorbutici? Probabilmente saranno adulti longevi: ecco quanto emerge da una recente ricerca firmata da un gruppo di esperti statunitensi, che hanno ribaltato la prospettiva, premiando, come alleati di longevità, proprio gli atteggiamenti meno spensierati e felici durante l’infanzia.

    Gli scienziati d’oltreoceano, Howard S. Friedman e Leslie R. Martin, dell’Università della California di Riverside (Usa), hanno sovvertito le teorie più tradizionali ed “emozionali” che legavano, con un rapporto di stretta causalità, la felicità, l’amore e affetto famigliare, l’infanzia spensierata, ricca di ricordi e momenti di gioia, alla longevità, a una buona aspettativa di vita.

    Tutto da rifare, per gli esperti a stelle e strisce, meglio accantonare le vecchie convinzioni più “romantiche”, perché i segreti della longevità sembrano essere di segno diametralmente opposto. Questione di musi lunghi, o quasi, durante l’infanzia: i bambini più seri e pensierosi hanno una maggiore probabilità di vivere più a lungo, perchè la serietà da piccolo allunga la vita.

    Piccoli musoni crescono e vivono davvero più a lungo: ecco quanto hanno dimostrato i due ricercatori a stelle e strisce, sulla scia di una sperimentazione più ampia, che affonda le radici nel secolo scorso, condotta da uno psicologo dell’Università di Stanford.


    I risultati dello studio, pubblicati all’interno del volume “The Longevity Project: Surprising Discoveries for Health and Long Life from the Landmark Eight-Decade Study”, hanno lasciato poco spazio ai dubbi: i partecipanti che da bimbi erano più allegri e con un maggior senso dell’umorismo, godevano di una vita più breve rispetto ai meno scherzosi.

    “I bambini più seri e prudenti hanno trascorso esistenze più sane e longeve. Probabilmente, ciò dipende dal fatto che un atteggiamento troppo ottimistico porta a sottovalutare i rischi per la salute e a mettere in atto comportamenti pericolosi” hanno spiegato i ricercatori.

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniLongevitàNews SalutePsicologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI