Liposuzione: Acqua lipo, una tecnica innovativa made in Usa

Liposuzione: Acqua lipo, una tecnica innovativa made in Usa

Dagli Stati Uniti è arrivata una tecnica innovativa di liposuzione, Acqua-lipo, che promette l'eliminazione del grasso in eccesso, in modo veloce e mini-invasivo, ma non solo

da in Estetica e Trattamenti, Grasso corporeo, News Salute, Liposuzione
Ultimo aggiornamento:

    Acqua lipo, la nuova liposuzione

    Grasso in eccesso addio e, grazie all’innovativa tecnica di liposuzione, denominata Acqua-lipo, basterebbe uno “spruzzo” per dimenticare per sempre le forme indesiderate e le sporgenze di troppo. Una nuovissima tecnica di liposuzione, efficace, veloce e mini invasiva che promette risultati davvero interessanti.

    Una novità davvero interessante, nel mondo della chirurgia estetica, che punta tutto sulla mini invasività: la tecnica dell’Acqua-lipo è mirata al rimodellamento della silhouette, ma non solo. L’ultima frontiera della liposuzione può essere utilizzata per quasi tutte le zone del corpo, addome, fianchi, cosce, ginocchia, braccia e sotto il mento e il grasso ottenuto, che contiene le cellule staminali, può essere immediatamente riutilizzato per aumentare il seno, i glutei o modellare le labbra e le pieghe del viso.

    “Grazie a questo nuovissimo intervento il grasso non viene distrutto come succede con una normale liposuzione, ma rimosso con delicatezza da uno spruzzo d’acqua ad alta pressione immesso da una micro cannula e senza danneggiare vasi sanguigni e nervi.

    Appena il grasso si scioglie dal tessuto circostante viene aspirato dalla stessa cannula che attraverso un canale emette il getto d’acqua e con l’altro aspira il grasso in eccesso” ha sottolineato Stefano Bertocco, direttore sanitario del Centro Medico Lazzaro Spallanzani e collaboratore sanitario per le prestazioni chirurgiche del CICE.

    Innumerevoli i vantaggi, secondo gli esperti, della nuova tecnica: “Prima di tutto è possibile eseguire liposuzioni su più aree del corpo in un’unica seduta chirurgica, grazie al basso utilizzo di anestetico locale. Il recupero alle normali attività quotidiane, poi, avviene generalmente dopo due o tre giorni, molto meno rispetto a una normale liposuzione. Grazie alla mini-invasività della tecnica, infatti, gonfiori e lividi sono quasi assenti” ha aggiunto Bertocco.

    369

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Estetica e TrattamentiGrasso corporeoNews SaluteLiposuzione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI