NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lenti a contatto: comode e pratiche

Lenti a contatto: comode e pratiche

Le lenti a contatto, rispetto all'occhiale, hanno il vantaggio di poter essere usate nello sport, nei momenti di movimento, sempre

da in Estetica e trattamenti, Miopia, News Salute, Occhi, Presbiopia, Primo Piano, Lenti a contatto
Ultimo aggiornamento:

    Lenti_A_Contatto

    Per chi porta gli occhiali, come me ad esempio, che scrivo tra le pagine di TantaSalute con due lenti sul naso, la domanda che piu’ spesso si pone e’: conviene l’occhiale, la lente o entrambi?Onestamente non e’ facile decidere.

    Foto da Il Messaggero

    Di occhiali da vista ne abbiamo gia’ parlato, dicendo come mai e’ meglio sceglierli di un tipo e non di un altro etc.. ma di lenti a contatto, invece, parliamo oggi.

    Le lenti a contatto hanno il vantaggio, rispetto all’occhiale, di permettere una vista a tutti i gradi, senza avere angoli ciechi che invece l’occhiale causa; sono comode e non rischiano, in caso di trauma, di rompersi o di cadere, ne’ di danneggiare l’occhio con fregi e scheggiature.

    Le lenti vanno bene per lo sport e per le attivita’ che richiedono di fare dei movimenti bruschi o delle particolari acribazie; grazie all’evoluzione della lente a contatto si puo’ usufruire del prodotto per vari tipi di malattia: dalla miopia alla prebiopia, dall’ipermetropia all’astigmatismo. A livello di costi va detto che esistono vari tipi di lente: la lente a ricambio quotidiano, ogni 15 gioni, al mese, ogni tre mesi o all’anno, dipende dal tipo di lente.

    Uno dei vantaggi primari della lente a contatto, rispetto al normale occhiale, e’ che permette di avere una protezione adeguata verso i raggi U.V. il che si traduce in minor rischio di sviluppo del melanoma e protezione contro le malattie del sole.

    Le lenti non sono solo morbide, esistono lenti rigide e lenti semirigide: queste ultime sono quelle piu’ pericolose in fatto di intolleranza, mentre le morbide non si percepiscono nella maniera piu’ assoluta.

    Per conservare la lente a contatto e’ sufficiente seguire i consigli del vostro oculista: tenerla riposta nel suo liquido, pulirla, non graffiarla o danneggiarla, cercare di rispettare i tempi di deterioramento prevedendo i cambi, eventualmente fare uso di lacrime artificiali se l’occhio manifesta dei segni di fastidio.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Estetica e trattamentiMiopiaNews SaluteOcchiPresbiopiaPrimo PianoLenti a contatto
    PIÙ POPOLARI