Le ragadi: un problema causato dai lavori sedentari

Le ragadi: un problema causato dai lavori sedentari

Uno dei disturbi che sono in aumento, a causa di questo, e' il problema delle emorroidi, e piu' specificatamente delle ragadi anali, che niente altro sono se non delle ferite, collocate in linea all'ano, nella parte posteriore, rispetto ai genitali

da in Apparato gastrointestinale, Emorroidi, Estetica e Trattamenti, Malattie, sfintere
Ultimo aggiornamento:

    Brontolo

    Brontolo

    Se una volta a preoccupare erano disturbi come i calli e le sofferenze causate dagli sforzi fisici eccessivi, adesso, essendo cambiato il modo di lavorare e essendo aumentata la richiesta di lavoratori da impiegare nel settore del segretariato e degli uffici, aumentano le malattie che sono causate dalla postazione di lavoro e dalla fissita’ del lavoro allo sportello o alla scrivania.

    Uno dei disturbi che sono in aumento, a causa di questo, e’ il problema delle emorroidi, e piu’ specificatamente delle ragadi anali, che niente altro sono se non delle ferite, collocate in linea all’ano, nella parte posteriore, rispetto ai genitali.

    A soffrire di questo disturbo sono, nella maggior parte dei casi, gli uomini, in eta’ di sviluppo o in eta’ adulta, che improvvisamente si ritrovano, magari perche’ stanno troppo seduti in auto o in ufficio, ad avere problemi di questo genere. Una delle cause, anche se non e’ certo, potrebbe nascondersi nelle insidie di un muscolo rilassato dello sfintere, che causerebbe prima fastidio, poi dolore e perdita di sangue.

    Quando cominciano a verificarsi le perdite di sangue e’ il momento di fare una visita medica, per escludere eventuali patologie piu’ gravi, anche perche’ la ragade, nei casi di episodio sporadico, guarisce con l’uso di creme da spalmare localmente e eventualmente di un correttivo temporaneo alla dieta alimentare.

    Quando la patologia si manifesta nella sua forma cronica allora non sono piu’ sufficienti le creme e i dilatatori, ma bisogna andare oltre, affrontando l’intervento chirurgico, che puo’ essere di tipo ambulatoriale, di tipo estetico con day hospital o di tipo ospedaliero sempre con ricovero breve, con anestesia locale o piu’ ampia. La sfinterotomia e’ un intervento semplice e privo di rischi per la salute, l’effetto collaterale, terminati i giorni della guarigione, puo’ essere quello della cicatrice, che si puo’ eliminare con la terapia laser.

    In alcuni casi, nella maggior parte dei casi in realta’, se si trascura la ragade e la si lascia diffondere troppo in profondita’, si rischia di perdere la capacita’ a contenere il meteorismo intestinale, per cui la parte esterna dell’apparato, nella zona rettale, e’ meno costrittiva e piu’ rilassata, ma anche in questo caso esistono dei rimedi efficaci che consentono, grazie alla plastica, di ridurre al minimo le difficolta’ di controllo delle funzioni dello sfintere.

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Apparato gastrointestinaleEmorroidiEstetica e TrattamentiMalattiesfintere
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI