Le piastrine riprodotte in laboratorio a partire dalle cellule staminali

Le piastrine riprodotte in laboratorio a partire dalle cellule staminali

Le piastrine possono essere prodotte in laboratorio a partire da delle cellule staminali

da in Malattie, News Salute, Ricerca Medica, Sangue, Piastrine
Ultimo aggiornamento:

    piastrine laboratorio cellule staminali

    Le piastrine possono essere prodotte in laboratorio, se si utilizzano le cellule staminali. Non è soltanto una possibilità, perché l’esperimento in tal senso è stato già condotto ed è stato realizzato da ricercatori dell’Università di Kyoto. Ancora serviranno delle conferme più specifiche, ma sicuramente si è aperto una prospettiva importante per quanto riguarda la cura di alcune malattie specifiche, come ad esempio l’emofilia B. Le piastrine, prodotte dal midollo osseo, svolgono una funzione molto importante nel nostro organismo.

    Servono ad impedire la perdita di sangue nel caso in cui si verifica una lesione e entrano in funzione nel processo di coagulazione del sangue. Le piastrine però restano attive soltanto per circa 10 giorni, ecco perché si ha bisogno di averne a disposizione in grande quantità. Il discorso vale soprattutto per chi, a causa di determinate patologie, produce poche piastrine o si trova ad affrontare un calo di piastrine.

    La questione vale in maniera particolare per i pazienti che sono sottoposti a trattamenti con radioterapia e chemioterapia. Questo studio, i cui risultati sono stati presentati all’ultimo convegno dell’American Society of Hemathology, è stato molto importante.

    Proprio nell’ambito dello stesso convegno è stata presentata una nuova terapia genica per l’emofilia B, una malattia ereditaria legata al cromosoma X, che, per la mancanza di fattori di coagulazione, non permette al sangue di coagularsi in modo corretto.

    I ricercatori inglesi sono riusciti ad utilizzare un virus per trasportare nel fegato un gene in grado di dare nuovo impulso alla generazione del fattore di coagulazione.

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNews SaluteRicerca MedicaSanguePiastrine
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI