Le cause del cancro che possiamo prevenire

Ci sono alcune cause del cancro che possiamo prevenire. E’ opportuno non fumare, controllare il peso corporeo, fare attività fisica e seguire un’alimentazione ricca di nutrienti.

da , il

    Quali sono le cause del cancro che possiamo prevenire? E’ molto importante essere consapevoli di questo argomento, perché la ricerca scientifica mostra sempre di più come molte abitudini e tanti stili di vita sbagliati sono all’origine dello sviluppo dei tumori. La prevenzione è fondamentale, perché possiamo essere noi stessi a garantire il nostro benessere. Se è vero che nello sviluppo dei tumori intervengono delle alterazioni genetiche e che molte mutazioni sono ereditarie, non si può trascurare l’influenza dei fattori esterni.

    1. Il fumo

    In particolare il fumo è responsabile di circa il 90% dei casi di tumore al polmone. Ma anche il cancro alla laringe, alla cavità orale, all’esofago, alla vescica e ai reni è da imputare alle sigarette. Queste ultime intervengono nella genesi di molti altri tumori sempre più diffusi, come quello al seno, al colon, al pancreas e allo stomaco.

    2. L’obesità

    Il sovrappeso e l’obesità sono strettamente connessi soprattutto al cancro al colon, al seno e a quello alla cistifellea. Uno studio che è stato svolto negli Stati Uniti alla fine degli anni ’80 e che ha coinvolto 250.000 donne ha dimostrato che un incremento di 10 chili rispetto al peso a 18 anni raddoppia il rischio di ammalarsi di tumore al seno nella fase della menopausa.

    3. Le infezioni

    Esistono alcune infezioni che aumentano la possibilità di ammalarsi di tumore. In alcuni casi si può rimediare, perché oggi esistono delle vaccinazioni apposite, come quella contro l’epatite B. Il virus dell’epatite C può provocare la formazione di un tumore al fegato, il papilloma virus umano può determinare la formazione di un carcinoma al collo dell’utero.

    4. L’insufficiente attività fisica

    La mancanza di attività fisica e la conseguente eccessiva sedentarietà possono favorire lo sviluppo di alcuni tumori. Si potrebbe rimediare in maniera sufficiente, svolgendo un esercizio fisico moderato, come andare in bicicletta o fare delle passeggiate. Diversi studi hanno dimostrato che, aumentando l’intensità o la durata dell’attività fisica, si può ridurre di un terzo il rischio di tumore del colon. Il muoversi riduce anche la probabilità di ammalarsi di tumore al seno e all’endometrio.

    5. L’alimentazione povera di nutrienti

    L’alimentazione povera di nutrienti è un’altra causa che potrebbe stare alla base dello sviluppo dei tumori. A volte si priva l’organismo di fattori protettivi, come le fibre, che sono contenute nella frutta e nella verdura, o si tende ad assumere meno vitamine e sali minerali rispetto alla quantità, di cui il corpo avrebbe bisogno. Il tumore al colon si può prevenire con una dieta ricca di fibre. In generale possiamo dire che una dieta ricca di proteine, di grassi animali e di sale, ma che è povera di fibre, è quella che mette più in pericolo di ammalarsi di tumore.

    6. L’esposizione ai raggi solari

    L’esposizione ai raggi del sole è importante, perché permette al nostro organismo di produrre la vitamina D. Tuttavia bisognerebbe evitare di esporsi eccessivamente nelle ore centrali delle giornate o troppo alle lampade abbronzanti, perché i raggi ultravioletti possono danneggiare la pelle ed esporre la cute al rischio di diversi tumori. Il tumore della pelle è in aumento a causa delle lampade abbronzanti. Le scottature soprattutto sembrano aumentare il rischio di melanoma.

    CLICCA QUI PER SCARICARE L’INFOGRAFICA CON TUTTE LE CAUSE CHE SI POSSONO PREVENIRE