La trasformazione delle IPAB in Trentino Alto Adige

La trasformazione delle IPAB in Trentino Alto Adige

L'applicazione della 328 del 2000 ha trovato resistenza anche in Trentino Alto Adige, terra peraltro devota all'autonomia amministrativa

da in Benessere, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Trento

    Alla luce delle recenti modifiche di applicazione della 328/2000, la “Legge quadro per la gestione del sistema integrato dei servizi alla persona” sara’ facolta’ delle strutture scegliere come applicare i parametri amministrativi, grazie all’autonomia delle nuove ASP, con una gestione separata di linee direttive e obiettivi di servizio e amministrativi.

    In ragione di questo nella giornata di oggi si e’ mossa la componente femminile di Forza Italia del Trentino, Azzurro Donna, per chiedere l’adeguamento dei parametri relativamente all’assunzione del personale impiegato nelle RSA, sul quale grava un ritardo di piu’ di cinque anni, in cui non si sono tenute in considerazione le necessita’ di un aumento del personale impiegato.

    Pochi dipendenti e troppo impegno per quelli che ci sono, sono le critiche che Azzurro Donna, tramite la sua Responsabile, Claudia Povoli, muovono alla attuale Giunta Provinciale.

    Nessun adeguamento annuale e’ stato applicato nelle strutture, e dunque il problema per i malati non autosufficienti si trascina da anni; strano pensare che questo possa accadere anche nell’isola felice dell’autonomia trentina, dove tutto sembra sempre essere funzionale.

    Eppure a lamentare il problema sono specialmente le famiglie dei malati ricoverati, che hanno sottolineato come l’aumento delle persone ricoverate sia non proporzionale all’aumento del personale e come il personale presente sia costretto a stress e turnazioni che non consentono sempre di raggiungere gli obiettivi di servizio.

    A essere colpito duramente e’ il lavoro della donna, sottolinea la coordinatrice di Forza Italia, che e’ sottoposta a piu’ stress contemporaneamente e ne risente sia professionalmente, con una diminuzione del rendimento, che nel privato famigliare.

    FOTO
    Ulteriori Informazioni legge 328/2000 sul sito: www.ilsole24ore.com

    362

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI